Covid, positivo il ministro D’Incà: le sue condizioni attuali

0

Covid, positivo il ministro D’Incà: le sue condizioni attuali. Era stato sottoposto a tampone lo scorso 5 gennaio e oggi sono arrivati i risultati

Ministro D'Incà
Covid, positivo il ministro D’Incà: le sue condizioni attuali (Foto: Facebook)

Pochi minuti fa è stata certificata la positività al Covid-19 del ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà. Come riportato dall’AdnKronos, il ministro si era sottoposto ad un test molecolare di controllo lo scorso 5 gennaio. Non presentava nessun sintomo riconducibile al coronavirus, ma aveva effettuato il classico tampone di routine. I risultati del PCR sono arrivati questa mattina e hanno confermato il contagio. Al momento attuale D’Incà non presenta sintomi e si è posto prontamente in isolamento domiciliare. Tutte le procedure della classica profilassi sono state rispettate e dovrebbero evitare lo scoppio di un focolaio a Palazzo Chigi. Il ministro, infatti, non avrebbe avuto contatti negli ultimi giorni nè con il presidente Conte, nè con gli altri esponenti del Governo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, cosa rischiano i lavoratori che non si vaccinano: il punto legale

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Renzi: “ Daremo al governo la risposta che merita”

Covid, positivo il ministro D’Incà: è asintomatico e in isolamento

Ministro D'Incà
Covid, positivo il ministro D’Incà: le sue condizioni attuali (Foto: Facebook)

Oltre a D’Incà, dovrà entrare in quarantena fiduciaria anche tutto lo staff del ministro. Ieri infatti si è svolta una riunione in presenza con diversi componenti, pur con l’utilizzo di mascherine e rispettando le consuete misure di distanziamento. Chiunque ha partecipato al meeting sarà costretto all’isolamento per diversi giorni.

Per quanto riguarda l’esecutivo, a dicembre era stata la volta di Luciana Lamorgese, risultata positiva ma per sbaglio. Il ministro dell’Interno, infatti, aveva effettuato un tampone di controllo che aveva erroneamente rivelato il contagio. Durante un vertice di governo aveva dovuto lasciare immediatamente Palazzo Chigi, prima di scoprire nei giorni successivi come si fosse trattato di un test alterato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui