Coronavirus, bollettino 8 gennaio: 17.533 contagi e 620 morti

0

L’ultimo bollettino medico emanato dalla protezione civile mette al corrente l’intera popolazione italiana di una leggera diminuzione di casi nel Bel Paese.

La protezione civile ha diramato gli ultimi dati relativi al contagio nel nostro Paese. Nella giornata di ieri si era assistito a una leggera diminuzione di casi. Infatti, rispetto al dato precedente di 20.227, in data 7 gennaio si sono registrate 18.020 nuove positività. Il numero resta lo stesso elevato, ma a destare preoccupazione sono le situazioni di alcune regioni dove il virus circola ancora velocemente.

Dall’11 gennaio infatti l’Italia si tingerà prevalentemente di colore arancione. Le regioni a rischio zona rossa sono Lombardia, Veneto e Sicilia. Ma anche Emilia-Romagna, Lazio, Puglia, Calabria e Basilicata potrebbero subire lo stesso scenario delle prime.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Borghezio (Lega) a iNews24: “Trump non responsabile degli scontri, Meloni è più leghista di Salvini”

Coronavirus, bollettino 8 gennaio: 17.533 contagi e 620 morti

coronavirus bollettino 26 aprile
Angelo Borrelli, capo della protezione civile (Screenshot Video)

La curva epidemica, anche se di poco, sta iniziando a scendere. Nella giornata di ieri si erano registrate 18.020 nuove positività mentre il bollettino di oggi, venerdì 8 gennaio, ci mostra che ad aver contratto il virus sono 17.533 persone. I decessi sono 620 mentre il numero di guariti è di 17.575.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Ruggieri (Forza Italia) a iNews24: “Mi auguro che Renzi faccia cadere il governo, parla come uno di Forza Italia”

• 17.533 contagiati
• 620 morti
• 17.575 guariti

+0 terapie intensive | +22 ricoveri

140.267 tamponi
Tasso di positività: 12,5% (-2,4%)

413.121 vaccinati totali

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui