Vaccini in Italia, le previsioni di Arcuri: quando finiremo

0

Vaccini in Italia, le previsioni del commissario Arcuri: come sta andando e quando finiremo la campagna in Italia

variante covid
Vaccini in Italia, le previsioni di Arcuri (Getty Images)

A dieci giorni dal via della campagna vaccinale in Italia come sta andando? Lo spiega il commissario all’emergenza, Domenico Arcuri, in conferenza stampa: “In una settimana sono state 339.223 le persone vaccinate. Non siamo impreparati, i numeri sono difficili da confutare. In realtà siamo molto più preparati di altri”.

Ma ci sono altri numeri che allarmano, quelli dei contagi. Secondo Arcuri non siamo ancora a livelli drammatici, ma sicuramente l’indice Rt è alto. Difficile in questo momento congelare la curva ma già la prossima settimana con la stretta che c’è stata per le feste di Natale qualche risultato concreto dovrebbe vedersi.

A preoccupare però è anche il numero di Regioni che ha superato la soglia dei posti occupati da pazienti Covid in terapia intensiva. La media nazionale è pari al 30%, ma ben nove territori sono sopra. Parliamo di Lombardia (38%), Emilia Romagna (31%), Veneto (37%), Friuli-Venezia Giulia (35%), Lazio (32%), Piemonte (31%), Provincia autonoma di Bolzano (35%), Provincia autonoma di Trento (50%), Puglia (33%).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino Covid, Speranza: “Puntiamo ai 70mila vaccini al giorno”

Covid-19
Vaccino Covid Italia, come continua la campagna (Getty Images)

Ora che le vaccinazioni anti Covid vanno avanti, è tempo di pensare anche alla fase 2. Arcuri preannuncia che “da febbraio inizieremo a vaccinare le persone con più di 80 anni”. L’ordine sarà stabilito direttamente dalle regioni che hanno in mano l’elenco dei loro abitanti. E sarà un passaggio fondamentale perché “l’obiettivo è di vaccinare tutti entro l’autunno“.

Cosa serve, è chiaro: un numero sufficiente di dosi, ora che l’Aifa ha anche autorizzato l’arrivo in Italia del vaccino di Moderna. Ma anche un’organizzazione capillare, con molti più punti rispetto a quelli di oggi (dovremmo arrivare a 1500). E un numero sufficiente di operatori sanitari per fare i vaccini.

covid arcuri
Vaccino Covid, le parole del commissario Arcuri (Facebook)

Arcuri snocciola gli ultimi numeri: “Fino ad oggi abbiamo inviato 919.425 vaccini nei 293 punti di somministrazione su tutto il territorio. Per questa prima fase ci siamo dati l’obiettivo di somministrarne almeno 65-67mila al giorno, ci stiamo riuscendo e stiamo superando questo obiettivo”. Quindi nessun ritardo, anche se la partenza è stata un po’ al rallentatore. Ma al momento l’Italia è al primo posto in Europa e non ha nessuna voglia di mollare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui