Stefano De Martino sconvolge il mondo dello spettacolo: che annuncio!

0

Stefano De Martino sconvolge il mondo dello spettacolo: che annuncio! Il ballerino ha raccontato dei particolari davvero toccanti sulla sua infanzia

Stefano De Martino
Stefano De Martino sconvolge il mondo dello spettacolo: che annuncio! (Foto: Getty)

Dal 12 gennaio Stefano De Martino torna in Tv con il programma di Raidue “Stasera tutto è possibile“. Ancora una prova in conduzione dopo “Made in Sud” per l’ex di Belen Rodriguez, salito alla ribalta del piccolo schermo grazie ad “Amici” di Maria De Filippi. Le sue doti di grande ballerino lo hanno fatto conoscere al grande pubblico, soprattutto delle teenager. La partecipazione, come inviato, all’Isola dei Famosi, ne ha accresciuto ancor di più la popolarità, già alimentata dal gossip. Ma prima della televisione e delle storie patinate con la bellissima modella argentina, Stefano ha dovuto superare anche prove molto dure. La sua infanzia a Torre Annunziata non è stata tra le più semplici e lui stesso c’ha tenuto a raccontarlo in una recente intervista rilasciata al Corriere della Sera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Elisa Isoardi sorprende: “Ho deciso, voglio provarci”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Belen Rodriguez, l’indiscrezione: mamma per la seconda volta?

Stefano De Martino sconvolge il mondo dello spettacolo: “Mi sono salvato dall’eroina”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Stefano De Martino (@stefanodemartino)

L’infanzia di Stefano De Martino, nella periferia di Napoli, non è stata di certo semplice. Fortunatamente ha avuto al fianco una grande famiglia che lo ha preservato dai pericoli della strada.

I miei genitori sono due brave persone, nonostante le difficoltà mi hanno dato un grande esempio. Sono molto orgoglioso che oggi diversi ragazzi di Torre Annunziata possano vedermi come un punto di riferimento. Pensare che se c’è l’ho fatta io ce la possono fare anche loro. Questo è esattamente ciò per cui combatto tutti i giorni“.

Poi sottolinea il rischio della droga, sfiorato da ragazzo: “La nostra casa era davvero fatiscente, in un palazzo sopravvissuto al terremoto del 1980 in Irpinia. Sulla rampa di scale c’erano sempre siringhe e lacci emostatici. Mia madre mi ha sempre tenuto lontano da certe cose e le sono molto grato. Mi ha aiutato ad evitare guai!”.

Ora fortunatamente il presente è completamente diverso, ma di quel ragazzo di periferia è rimasta l’umiltà e la testa sulle spalle.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui