Meteo, nuova perturbazione in arrivo: crollano le temperature

0

Il meteo della nostra penisola è minacciato da una nuova perturbazione, pronta a portare altre piogge e nevicate su tutto il paese. 

Meteo perturbazione
Cosa sta accadendo sulla penisola (WebSource)

Il meteo della penisola italiana è minato ancora una volta da una nuova perturbazione, pronta sorprendere tutti ed a colpire il nostro paese. In particolare durante la giornata odierna, in attesa del nuovo vortice, avremo meno piogge e nevicate che delineano una situazione meteorologica di stallo. Durante questo giovedì, quindi, avremo una condizione più asciutta al Nord, con fitte enbbie che si estenderanno lungo la Val Padana. Le masse d’aria fredda, inoltre, si intensificheranno durante la giornata, facendo crollare le temperature.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Covid, Speranza: “Puntiamo ai 70mila vaccini al giorno”

Qualche nota di instabilità, inoltre, colpirà anche Sardegna, regioni del Centro e del Sud Italia, con non solo temperature pronte a diminuire, ma anche piogge pronte a bagnare la giornata. Quindi con l’avanzare delle ore, su queste tre zone italiane regnerà l’incertezza, con piogge che potrebbero bagnare da un momento all’altro e diverse nubi che copriranno i cieli. Situazione migliore, invece, in Calabria dove il clima risulterà maggiormente sereno, con schiarite e la totale assenza di pioggia. Andiamo quindi a vedere cosa sta accadendo sulla penisola.

Meteo, arriva una nuova perturbazione: fase di stallo in questo giovedì

meteo perturbazione
Giornata serena in attesa del capovolgimento meteorologico (via Pixabay)

L’Italia così attende l’arrivo di una nuova perturbazione, con il meteo che rimane in una fase di stallo. Infatti durante la giornata odierna avremo tante nubi, ma poche precipitazioni su tutta la penisola. Inoltre anche quando le precipitazioni arriveranno, colpiranno specialmente le regioni centrali e meridionali. Nel contempo, però, l’aria fredda continuerà ad essere incanalata dalle regioni settentrionali. Andiamo quindi a vedere cosa succederà sui tre settori principali della regioni.

Sulle regioni del Nord Italia sin dal mattino avremo nubi basse e fitte nebbie che colpiranno la Val Padana. Fortunatamente durante la giornata le nebbie andranno via, lasciando spazio solamente a cieli sereni contornati da diverse nuvolosità. Giornata soleggiata anche sulla catena alpina, mentre residui fenomeni colpiranno la Liguria. Le temperature scenderanno notevolmente, con massime che oscilleranno tra i 3 e gli 8 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Moderna, novità dall’Ema: è arrivato il via libera

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo un netto peggioramento in Sardegna, con le piogge che segneranno la giornata odierna. Altrove invece avremo un clima sereno, dove cieli sereni si alterneranno a cieli nuvolosi. In collina avremo ancora neve tra Umbria e Marche, mentre residui fenomeni potrebbero colpire la Toscana. Le temperature rimarranno stabili, con massime che andranno dai 7 ai 12 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo ancora piogge su Campania, Basilicata, alta Calabria e Puglia, specialmente a partire dal pomeriggio. Infatti al mattino avremo cieli maggiormente sereni, con poche nubi. La situazione si evolverà soprattutto nel pomeriggio, con il meteo che verrà condizionato dall’arrivo della perturbazione. Le temperature saranno in lievissimo aumento con massime che oscilleranno dai 13 ai 17 gradi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui