Speranza: “Valutiamo zona rossa in tutta Italia prossimo fine settimana”

0

Il Ministro Speranza ha dichiarato che si sta valutando l’ipotesi di una nuova zona rossa in tutto il territorio a partire dal prossimo fine settimana. 

Getty Images

Nella notte si è tenuto un incontro tra l’esecutivo e le regioni per discutere delle nuove misure restrittive che dovranno essere intraprese a partire dal 7 Gennaio, quando scadrà il decreto varato per Natale allo scopo di contenere l’emergenza sanitaria nel nostro paese. Diversi le ipotesi sul tavolo del governo, tra cui quella di varare una nuova zona rossa a partire dal prossimo fine settimana. A spiegarlo, è stato il Ministro della Salute Roberto Speranza: “Valutiamo l’ipotesi per il prossimo fine settimana di applicare le misure da zona rossa per i festivi e prefestivi, con la salvaguardia dei Comuni più piccoli per gli spostamenti. Dopo aver raccolto i contributi dei presidenti domani si tireranno le somme con il Governo”.

Leggi anche: Dpcm Coronavirus, cosa cambia dopo il 15 Gennaio? Le ipotesi

Crisi di governo, Boschi elogia il coraggio delle ministre Bonetti e Bellanova

Getty Images

Qualche segnale distensivo sembra arrivato nella giornata di oggi. L’impressione però, è che lo scontro tra Italia Viva e il governo abbia ormai raggiunto un punto di non ritorno. E sarebbe per certi versi sorprendente se l’allarme dovesse rientrare, evitando così la crisi di governo. E d’altronde, al di là delle dichiarazioni di Renzi, l’impressione è che sia l’intero partito ad essere ormai convinto della necessità di staccare la spina a questo governo. 

Leggi anche: Covid, Speranza: “Coprifuoco confermato, palestre e piscine ancora chiuse” 

In una recente intervista Maria Elena Boschi, capogruppo di Italia Viva, ha infatti spiegato che la decisione è stata presa, elogiando le Ministre Bonetti e Bellanova, che nelle ultime settimane hanno più volte minacciato le loro dimissioni, per essere disposte a rinunciare a una poltrona tanto importante per restare coerenti con le loro idee. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui