Vaccini anti-Covid in Italia, quali sono le regioni più virtuose?

0

Vaccini anti-Covid in Italia, da oggi è possibile scoprire quanti sono stati fatti e quali sono le regioni più virtuose: scopri la classifica

Vaccino anti Covid in Italia, come procede (Getty Images)

Come procede la campagna di vaccinazione anti-Covid in Italia? Da oggi è un po’ più semplice scoprilo perché nell’area riservata al Commissario Straordinario per l’Emergenza Covid sul sito di Palazzo Chigi è stata attivata una voce nuova. Riporta in tempo quasi reale il monitoraggio dei vaccini arrivati nel nostro Paese e delle persone vaccinate regione per regione.

Fino alle 16 di oggi, 31 dicembre, sono state vaccinate quasi 15mila persone in Italia (per la precisione 14.813) e sono state consegnate 480mila dosi. In testa con la percentuale più alta di dosi somministrate in rapporto alla popolazione ci sono Friuli Venezia Giulia, Lazio e la Provincia autonoma di Bolzano.  Il Lazio è a quota 2.676 somministrazioni (ma secondo l’assessorato alla Salute della Regione sarebbero quasi il doppio), il Piemonte a 1.583 e la Lombardia a 1.545.

Il vaccino Pfizer in Italia (Getty Images)

Fra i vaccinati, 13mila appartengono al personale sanitario e poco più di 600 invece sono gli ospiti delle Rsa. Il 54% di loro è rappresentato da donne e la fascia d’età prevalente è quella 50-59 anni, con 4.294 vaccinati. Seguono 40-49 anni (3.382), 60-69 anni (2.562), 30-39 anni (2.531) e 20-29 anni (1.390). Ma ci sono anche i vaccinati da 80-89 anni (237), 70-79 anni (217), Iver 90 anni (147) e 16-19 anni (53).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino Covid, Arcuri: “Arriva stasera, Pfizer ha cambiato calendario”

Vaccino anti-Covid in Italia: come funziona la divisione delle dosi tra le varie regioni

Vaccinarsi è fondamentale, ancora di più alla luce dei numeri evidenziati dal bollettino 31 dicembre che conferma l’aumento dei ricoverato in terapia intensiva in Italia. Al momento in base alle dosi consegnate al primo posto c’è la Lombardia con 81mila (1.545 quelle somministrate). Seguono la Sicilia con 46.510 dosi consegnate di cui 778 somministrate e il Lazio con 45.805.

Tutte le dosi del vaccino saranno divise tra regioni e Province Autonome in relazione agli abitanti. Quindi la provincia di Bolzano riceverà la maggior quantità di dosi del vaccino in relazione agli abitanti (quasi 5.200 ogni 100mila persone). Quella che ne riceverà meno è l’Umbria (quasi 1.850 ogni 100mila persone).

Vaccino anti Covid, le dosi in ogni regione (Getty Images)

Ecco  nel dettaglio le dosi che saranno consegnate nelle regioni ogni 100mila abitanti, in ordine crescente:

Umbria 1.849
Abruzzo 1.943
Sardegna 2.062
Campania 2.342
Puglia 2.346
Marche 2.483
Sicilia 2.581
Valle d’Aosta 2.653
Calabria 2.729
Lombardia 3.031
Molise 3.041
Lazio 3.059
Toscana 3.117
Veneto 3.349
P.A. Trento 3.448
Basilicata 3.456
Liguria 3.879
Piemonte 3.925
Emilia-Romagna 4.107
Friuli Venezia Giulia 4.122
P.A. Bolzano 5.181

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui