Meteo, nuovo ciclone ricco di piogge: sarà un Capodanno gelido

0

Non si arresta il maltempo in Italia, con il meteo che ben presto sarà condizionato da un nuovo ciclone, pronto a portare altre piogge e neve in pianura.

Meteo ciclone piogge
Ancora maltempo sulla penisola (Foto: Getty)

Non c’è pace per l’Italia dal punto di vista meteo, con la penisola pronta ad essere attaccata da un nuovo ciclone carico di piogge e che porterà, ancora una volta, tanta neve anche in pianura. La situazione è a dir poco instabile e le previsioni meteorologiche per l’anno nuovo non promettono niente di buono. Una situazione turbolenta, però,  che colpirà non solo a livello italiano ma a livello europeo. Nella notte di San Silvestro, infatti, avremo alcune correnti polari in arrivo sull’Italia.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Terremoto in Croazia, il racconto di Daniela a iNews24: “Bisogna capire se sarà permesso tornare in Italia”

Con questa situazione atmosferica, le temperature caleranno ulteriormente, favorendo la discesa della neve anche nelle zone più pianeggianti del paese. Situazione ottima per le Alpi, pronte a ricevere un nuovo carico di accumuli nevosi. Ma il maltempo non colpirà solamente il Nord Italia, infatti, anche al sud troveremo diverse precipitazioni, pronte a colpire città come Napoli al Sud, mentre al Centro le piogge colpiranno anche Firenze e Roma. Andiamo quindi a vedere cosa succederà durante la giornata odierna sulla penisola.

Meteo, nuovo ciclone polare sulla penisola: tornano piogge e neve in pianura

Meteo ciclone piogge
Ancora maltempo e neve sulla penisola italiana (Getty Images)

Non si arresta il maltempo sulla penisola, con il meteo che sarà condizionato dalla grande area depressionaria atlantica almeno fino al nuovo anno. Si andranno a determinare, fino all’anno nuovo, delle diversi fasi del maltempo sulla penisola, pronto a portare ancora una volta piogge e nevi che cadranno anche in pianura, grazie all’aria in circolazione che rimarrà fredda. Andiamo quindi a vedere come si evolverà il meteo sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo dei lievi miglioramenti. Infatti i fenomeni atmosferici lasceranno spazio ad un quadro di annuvolamenti compatti. Resisterà solamente qualche pioggia debole, pronta a colpire Emilia-Romagna e Triveneto. A NordOvest, dopo giorni segnati dal maltempo, troveremo la totale assenza di piogge e precipitazioni. Le temperature rimarranno stazionarie, con massime dai 3 ai 7 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Terremoti, De Natale (INGV): “Quello in Croazia potrebbe avere effetti anche in Italia”

Mentre sulle regioni del Centro Italia la situazione di maltempo rimarrà più intensa e marcata, specialmente in alcune zone. Infatti nubi e rovesci colpiranno il versante tirrenico, con piogge che bagneranno Firenze e Roma. Sull’Appennino tornerà la neve a partire dai 1000 metri di altezza, mentre sull’Adriatico la situazione risulterà migliore, con cieli nuvolosi e lievi piogge. Qui le temperature saranno in leggero calo, con massime tra gli 8 ed i 12 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo condizioni di spiccata instabilità. Infatti il ciclone in atto sulla penisola, colpirà soprattutto le regioni tirreniche, con piogge abbondanti pronte a colpire la Campania, la Calabria e pìù internamente la Basilicata. Rovesci e temporali anche in Puglia, anche se la situazione migliora leggermente sulle coste ioniche. Anche qui le temperature rimarranno stabili, con massime che oscilleranno dagli 11 ai 16 gradi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui