Tesla, collaborazione con Apple e Amazon: i dettagli del progetto

0

Tesla è pronta a collaborare con Apple ed Amazon per integrare il sistema di infotainment dell’auto di Elon Musk

tesla apple
Tesla, vicina la collaborazione con Amazon ed Apple (Getty Images)

Secondo quanto riportato da diverse fonti, Tesla sarebbe pronta a collaborare con Apple ed Amazon per arricchire il proprio sistema di infotainment. L’azienda ha volontariamente deciso di non installare all’interno delle proprio auto né Android Auto né CarPlay, ma gli utenti possono comunque usufruire dello streaming musicale offerto da Spotify.

Presto, tra le app disponibili potrebbero aggiungersi anche Apple Music e Prime Music. Il progetto è stato svelato su Twitter dal noto leaker @greentheonly, che avrebbe avuto la possibilità di metter mano in anteprima all’ultimo aggiornamento del software di Tesla. Una schermata mostra infatti la presenza delle due app di streaming musicale, insieme anche ad altri servizi aggiuntivi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Telegram, attenzione per i nuovi utenti: tutte le novità da sapere

Tesla, la collaborazione con Apple e Amazon

apple tesla amazon
I dettagli della partnership che sarebbe in procinto di essere annunciata (Foto: Getty)

Presto Apple Music e Prime Music entreranno a far parte del mondo Tesla. È questo quanto rivelato dal leaker @greentheonly, secondo cui presto il sistema di infotainment dell’auto elettrica avrà a disposizione ancor più servizi. Oltre ai due servizi di Apple ed Amazon, infatti, pare che presto verrà aggiunta anche Tidal, ma non solo. Arriva anche Car-aoke, un’app che sarà dedicata a coloro che vogliono cantare in auto e sfruttare il display messo a disposizione dall’azienda di Elon Musk.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> App pericolose su Android, la lista completa di quelle da eliminare

L’indiscrezione avrebbe già fatto impennare i titoli in borsa di Apple a Wall Street. Secondo quanto riportato dall’Ansa, sarebbero arrivati a guadagnare il 2,49%, e anche Tesla ha guadagnato lo 0,73%. Ulteriori aggiornamenti in via ufficiale potrebbero arrivare nelle prossime settimane.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui