Morto Vincenzo Calandra Buonaura, era il presidente di Carige

0

Morto Vincenzo Calandra Buonaura, era stato nominato come presidente di Carige all’inizio di quest’anno

A 74 anni è morto oggi l’eminente giurista Vincenzo Calandra Buonaura che da qualche mese ricopriva anche il ruolo di presidente di Banca Carige dopo essere stato fra l’altro vice presidente Unicredit.

Morto Vincenzo Calandra Buonaura, presdente Carige (Websource)

Nato a Reggio Emilia nell’agosto del 1946, Calandra Buonaura era un avvocato libero professionista grande esperto di diritto. Per questo dal 2003 al 2006 era stato membro del consiglio di amministrazione di Unicredit e Unicredit Private Banking e tra ò 2007 e il 2008 aveva fatto parte del supervisory board di Unicredit Bank Austria. Inoltre dal 2000 al 2009 aveva ricoperto la carica di presidente di Carimonte Holding.

Ma è stato anche membro del consiglio di amministrazione dell’ABI (Associazione Bancaria Italiana) e tra il 2007 ed il 2012 ha ricoperto poi la carica di membro del consiglio di amministrazione di Credito Emiliano.

Parallelamente però ha anche portato avanti la sua carriera e missione come professore universitario. All’università di Bologna era stato docente di diritto commerciale presso il Dipartimento di Scienze giuridiche ricoprendo diversi incarichi. In particolare tra il 1973 e il 1986, è stato titolare dell’insegnamento di Legislazione bancaria presso la Facoltà di Economia dell’Università di Modena. Sempre lì, dal 1987 era stato anche professore ordinario di Diritto commerciale arrivando poi nel 2008, alla Facoltà di Giurisprudenza della ‘Alma Mater’ di Bologna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sardegna, morto assessore regionale Frongia: aveva 60 anni

Morto Vincenzo Calandra Buonaura, il messaggio commosso di chi stava lavorando con lui

(Getty Images)

La morte di Vincenzo Calandra Buonaura è stata annunciata con una nota direttamente dalla Banca Carige nella quale era entrato come presidente dal 31 gennaio. di quest’anno. Con lui e con il nuovo ad Francesco Guido dopo la fase di commissariamento era terminata la fase di commissariamento della banca iniziato un anno prima per volere della Bce.

Così lo ricorda Francesco Guido: “Il pur breve periodo di lavoro trascorso insieme è stato sufficiente per apprezzare immediatamente non soltanto l’elevatissima statura professionale del professore, l’equilibrio e la profondità dell’esperienza, ma anche il tratto di umanità, cordiale e sincera, che lo rendeva assolutamente prezioso. Al dolore di tutti unisco il mio personale dolore, avendolo sempre avuto al mio fianco e ricevendo costantemente parole di incoraggiamento e appoggio assolutamente concreto. Non ho avuto il tempo di dirgli fino in fondo quanto gli fossi profondamente grato e quanto mi sentissi onorato della sua amicizia. Prego affinché Dio lo accolga subito fra le sue braccia”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui