Milano, 29enne sgozza la compagna e fugge col figlio di 18 mesi

0

L’ennesima storia di un femminicidio consumatosi a Milano, l’assassino scappa con il figlio di 18 mesi: pronto l’intervento delle autorità

Milano femminicidio
via Getty Images

A Milano si è consumato l’ennesimo femminicidio di quest’anno, in cui, il tasso di violenza sulle donne è precipitosamente aumentato. Un’annata particolare e disastrosa per tutte le donne che si sono trovate costrette in gabbia con i propri assassini ed hanno portato ad una serie di femminicidi di cui ne è testimone la cronaca quotidianamente.

LEGGI ANCHE > > > Cadavere ritrovato in stato di decomposizione, partono le indagini

A Vaprio d’Adda, un comune di poco meno di 10mila abitanti, c’è stata la tragedia che ha visto come protagonista un “uomo” di appena 29 anni. Una coppia residente a via Madre Baraggia che ha cominciato a discutere fino a quando lui ha impugnato un coltello da cucina e sgozzato la compagna di appena 24 anni. L’uomo ha afferrato il figlio di 18 mesi ed è scappato.

NON PERDERTI > > > Roma, trovato morto in casa con una pistola: le ipotesi

Milano, femminicidio a Vaprio d’Adda: fermato l’assassino

La fuga dell’assassino è durata ben poco ed il piccolo di 18 mesi è stato già messo al sicuro. Fortunatamente quest’ultimo sta bene, non ha riportato alcun tipo di ferita se non quella psicologica. La donna, lasciata in condizioni gravi riversa al pavimento, è stata soccorsa dal 118 che, arrivato lì, ha trovato una scena preoccupante dinanzi ai propri occhi. La vittima è stata trasportata dunque all’Ospedale di Melzo di Milano in codice rosso ed in pericolo di vita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Incidente in go-kart: grave un bambino di 11 anni a Latina 

Tutto ciò è avvenuto alle prime luci del mattino, di fatti l’arresto è avvenuto intorno alle 8:30, in maniera quasi immediata prima che anche il figlio di 18 mesi potesse subire danni o che lo stesso decidesse per un gesto folle.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui