Elezioni USA, Trump non ci sta: l’obiettivo è ribaltare il risultato il 6 gennaio

0

Elezioni USA, Trump non ci sta: l’obiettivo è ribaltare il risultato il 6 gennaio. Il presidente uscente dà appuntamento a Washington per il conteggio dei voti del Congresso

Donald Trump
Elezioni USA, Trump non ci sta: l’obiettivo è ribaltare il risultato il 6 gennaio (Foto: Getty)

La questione legata alle elezioni americane non sembra essere conclusa, anzi. Il presidente uscente Donald Trump non ha nessuna intenzione di abdicare e lo sta facendo capire a colpi di Tweet e bordate mediatiche. La “battaglia” con il social politico per eccellenza impazza negli ultimi giorni, a suon di correzioni e frecciate. L’ultima provocazione del 45° inquilino della Casa Bianca è da far tremare i polsi, almeno per i suoi seguaci. L’appuntamento è per il 6 gennaio a Washington, quando il Congresso conterà i voti del Collegio elettorale. L’appello è alla “Trump Pence” per manifestare nella capitale americana contro il verdetto elettorale. La vincita di Joe Biden è già stata sancita secondo tutti gli organi giudicanti, ma non per il tycoon, che non si arrende.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Usa, Trump firma nuovo pacchetto anti-Covid: intervento d’emergenza

Elezioni USA, Trump non ci sta: appello ai suoi seguaci per manifestare a Washington il 6 gennaio

Biden Trump
Elezioni USA, Trump non ci sta: l’obiettivo è ribaltare il risultato il 6 gennaio (Foto: Getty)

Al di là dei proclami l’unica chance per Trump di ribaltare la situazione è proprio la sessione congiunta del Congresso del 6 gennaio, dove vengono conteggiati i risultati del Collegio elettorale di ogni stato.

Con Trump intento a rimanere al potere, questa non sarà una sessione di routine” scrivono sui quotidiani USA. Negli ultimi giorni il presidente ha attaccato i repubblicani del Senato, la Corte Suprema, l’FBI e il Dipartimento di Giustizia. Insomma un tiro al bersaglio, amplificato tramite i social che potrebbe avere un’appendice proprio all’inizio del 2021.

Nel frattempo Biden cerca di mantenere le distanze dalle polemiche andando dritto per la sua strada, in attesa della cerimonia di insediamento alla Casa Bianca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui