Covid, falsi positivi ad Aosta: problemi in laboratorio

0

Covid, falsi positivi ad Aosta: problemi in laboratorio, dovuti ad un guasto allo strumento di analisi. Decine di test sono stati alterati all’ospedale Parini

Covid Lab
Covid, falsi positivi ad Aosta: problemi in laboratorio (Foto: Getty)

Spesso nel corso di questi mesi abbiamo sentito parlare di problemi relativi ai tamponi per il Covid. I controlli rapidi hanno a volte fornito risultati non affidabili, falsando le conseguenti misure restrittive. Ora però, a balzare “all’onore” delle cronache è l’inattendibilità dei test PCR, i cosiddetti molecolari. L’ultimo episodio si è verificato ad Aosta e ha portato all’individuazione di decine di falsi positivi. Almeno venti pazienti, già ricoverati all’interno dell’ospedale Parini, sono stati trasferiti al reparto riservato ai malati di coronavirus domenica sera.

Questo perchè in base ai controlli erano risultati tutti infetti. Lunedì mattina invece è arrivata la rettifica. Tutti sono in realtà negativi e attualmente sono stati ridistribuiti in altri reparti (sempre in condizione di isolamento).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid19, virologo Fabrizio Pregliasco a iNews24: “Scuole? Non riaprire tutto insieme”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino Covid, la Germania acquista 30 milioni di dosi “private”

Covid, falsi positivi ad Aosta: guasto ad un macchinario del laboratorio

Test Covid
Covid, falsi positivi ad Aosta: problemi in laboratorio (Foto: Getty)

Nello specifico si è trattato di un guasto provocato dallo spegnimento dello strumento che analizza i test in laboratorio. Dopo il reset non è stato ritarato dai tecnici. Per questo quasi tutti i campioni inseriti sono risultati positivi. Secondo quanto riportato nel bollettino dell’ospedale Parini di Aosta, infatti, su 68 referti testati domenica scorsa 61 sono risultati positivi.

Alcuni di questi test sono relativi a pazienti ricoverati in altri reparti del nosocomio aostano, trasportati poi d’urgenza nelle zone riservate al Covid.

Dopo essersi accorti del guasto, lunedì lo staff sanitario ha sottoposto nuovamente al tampone circa venti persone, accertandone la negatività. Nonostante questo sono comunque in regime di quarantena per capire se hanno contratto il virus durante la degenza nel reparto riservato ai contagiati dal coronavirus. Il fatto ha sollevato diverse polemiche da parte dei pazienti stessi e dei loro parenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui