V-Day, partono oggi le vaccinazioni in Italia ed Europa: la situazione

0

Oggi è il V-Day per Italia ed Europa, con le vaccinazioni che partiranno in Italia ed in Europa. Andiamo a vedere cosa accadrà in questa giornata storica.

V Day Italia
Vaccino Pfizer, partono le prime vaccinazioni (Getty Images)

Giornata storica per l’Italia e per l’Europa, con i cittadini che si svegliano nel segno del V-Day, il primo passo dell’Ue per sconfiggere la pandemia di Covid-19. Infatti durante questa domenica partiranno le prime somministrazioni del vaccino di Pfizer. In Italia l’iter è partito dall’ospedale Spallanzani di Roma. Nella giornata di ieri è arrivato il camion con le 9.750 dosi del farmaco. A scortare il prezioso furgone ci hanno pensato gli agenti dei carabinieri. Inoltre le dosi arrivate in Italia sono partite direttamente dal Belgio e saranno somministrate durante la giornata odierna.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Covid, Arcuri: “Ora vediamo il primo spiraglio di luce”

Con l’operazione Eos è stato poi deciso il piano di smistamento tra le regioni, mantenendo la catena a freddo, così le dosi stanno arrivando nelle venti regioni italiane. Lo Spallanzani ha pubblicato anche i nomi dei primi operatori sanitari che si faranno somministrare il vaccino. I primi volontari saranno: due medici infettivologi, un operatore socio sanitario-Oss, una biologa ed un’infermiera.

Inoltre come ricordato dal consigliere di Roberto Speranza, Walter Ricciardi, a ricevere il vaccino saranno prima il personale sanitario, poi i pazienti delle Rsa, i pazienti ultraottantenni, i pazienti anziani al di sotto degli 80 anni, poi tutta la popolazione. Ad inaugurare il giorno della speranza ci ha pensato anche Giuseppe Conte, andiamo a vedere le parole del Presidente del Consiglio.

V-Day, l’annuncio di Conte al paese: “Oggi l’Italia si risveglia”

Le Regioni italiane si sono preparate a quello che potrà essere l’evento più importante dell’anno, l’avvio della campagna di vaccinazione senza precedenti. A sottolinearlo è proprio il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha intitolato la campagna: “L’Italia rinasce come un fiore“, riprendendo il simbolo scleto per la campagna vaccinale. Sarà importante l’immunizzazione di massa. Infatti i 261 morti della giornata di ieri che hanno fatto salire il totale a 71.620 unità.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Riapertura scuole, Conte: “Dad al 50% e massima flessibilità”

Ma come detto sarà un V-Day per tutti i paesi dell’Europa, anche se alcune nazioni come Slovacchia, Ungheria e in Germania la Sassonia-Anhalt che hanno già iniziato. Un momento toccante anche per la presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen, che ha affermato: “Cominciamo a voltare pagina rispetto ad un anno difficile. Il vaccino è la via di uscita dalla pandemia“.

Roberto Speranza, ministro della Salute, ha ricordato che il numero di dosi della giornata odierna saranno solo simbolici. la vera e propria distribuzione partirà dal 28 dicembre, quando in Italia ed in Europa arriveranno circa 470mila dosi ogni settimana.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui