Vaccino Covid-19, in Italia la prima sarà un’infermiera

0

Il vaccino contro il Covid-19 Pfizer-BioNTech è stato finalmente approvato in Europa: in Italia la prima sarà un’infermiera

Vaccino Covid-19
via Getty Images

Con l’ok da parte dell’Ema, il 27 dicembre potrà ufficialmente partire la campagna di vaccinazioni in Europa. La presidente del Consiglio UE, Ursula Von Der Leyen, aveva preannunciato un Vaccine Day previsto per domenica prossima, la stessa ha richiesto unità tra tutti i Paesi europei in merito alla distribuzione del vaccino.

LEGGI ANCHE > > > Maria Rita Gismondo a iNews24: “La possibilità che la variante Covid renda inutile il vaccino è remota”

Mentre Regno Unito, Stati Uniti, Russia e Cina hanno già ben avviata la loro campagna vaccinale, in Europa il vaccino Pfizer-BioNtech è stato autorizzato soltanto in questi giorni e siamo pronti a partire. Giuseppe Conte e Roberto Speranza hanno dimostrato il loro entusiasmo e la loro volontà di partire con la campagna vaccinale il prima possibile: cominceremo da Roma.

Vaccino Covid-19, la prima a farlo sarà un’infermiera di Roma

Vaccino Covid-19
via Getty Images

Pronti, via. La prima cittadina italiana a vaccinarsi sarà un’infermiera dell’Istituto Spallanzani di Roma. Secondo fonti interne all’Istituto Spallanzani e dalla Regione sarà un’infermiera a ricevere il primo vaccino Pfizer-BioNtech in Italia. Trepidante attesa per il Vaccine Day, previsto dunque per domenica 27 dicembre, dopo le feste di Natale. Si comincia ad intravedere una luce di speranza in fondo al tunnel chiamato ‘2020’.

LEGGI ANCHE > > > Variante Covid in giro da novembre: l’allerta dell’Ecdc

Milioni di dosi attese per tutta la penisola, per uscire fuori da quest’incubo del Covid-19. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, in stretta collaborazione con il Primo Ministro, Giuseppe Conte, hanno già varato un piano nazionale sulla distribuzione dei vaccini ed individuato i centri regionali adatti per conservare e distribuire il Vaccino Pfizer-BioNtech. Presumibilmente una buona parte della popolazione riuscirà a vaccinarsi già nella prima metà del 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui