Milano, uomo ucciso in strada: forse una rapina andata male

0

Un uomo di 55 anni è stato ucciso a Milano. Stando alle prime indiscrezioni la causa sarebbe una rapina finita male: andiamo a vedere il caso.

Milano uomo ucciso
L’episodio nel capoluogo della Lombardia (Getty Images)

Tragico episodio di cronaca a Milano, dove un uomo ha perso la vita dopo che alcuni malviventi lo hanno ucciso a colpi di coltello. La vittima era alla Stazione Centrale del capoluogo lombardo, quando ha perso la vita alle ore 18:30. L’uomo aveva solamente 55 anni ed era originario di Benevento e prima di essere ucciso si trovava in via Mauro Macchi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Caso Marra, decisione confermata: Virginia Raggi assolta in appello

Quando sono intervenuti i sanitari del 118, però oramai, per l’uomo non c’era più niente da fare. Infatti il 55enne era in una pozza di sangue, con profonde ferite alla gola ottenute dopo aver ricevuto i colpi dei fendenti. Purtroppo nonostante il tempestivo intervento dell’ambulanza, non c’è stato niente da fare. Andiamo quindi a vedere la ricostruzione della Polizia sull’omicidio avvenuto in Stazione Centrale.

Milano, uomo di 55enne ucciso a coltellate: il caso

Milano uomo Ucciso
Il caso alla stazione centrale di Milano (Getty Images)

Una notizia senza precedenti ed un omicidio che ha colpito a sorpresa Milano, quello successo durante la giornata di ieri alla Stazione Centrale. Infatti, quando i sanitari del 118 hanno soccorso l’uomo hanno trovato una pozza di sangue ed il volto del 55enne martoriato dai colpi dei fendenti. Sul posto sono arrivate anche le forze dell’ordine che hanno fatto tutte le indagini del caso.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Decreto Natale, folla nelle principali vie dello shopping: la situazione

Dopo le prime indagini, infatti, le forze dell’ordine hanno ipotizzato una rapina finita male. Vicino al suo corpo era presente il coltello che ha causato la morte dell’uomo. Inoltre per capire la dinamica dell’omicidiod è intervenuto anche il corpo di Militari della Compagnia e la Radiomobile. Successivamente sul luogo è arrivato anche il Nucleo Investigativo.

Alcuni testimoni oculari avrebbero visto i malintenzionati fuggire dal luogo dell’omicidio, testimoniando dinanzi alle forze dell’ordine. Proprio per questo motivo, nelle prossime ore, sarà importantissimo analizzare le immagini delle telecamere di sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui