Campania, De Magistris attacca De Luca: “I cittadini non sono sudditi”

0

Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha attaccato indirettamente il governatore De Luca sui propri social dopo la scelta di lasciare la Campania in zona arancione

covid-19 de magistris
Il cordoglio di De Magistris e del PD (Getty Images)

Continuano le schermaglie tra il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ed il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. Stavolta, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata il prolungamento della zona arancione da parte del governatore dopo che il ministero aveva deciso per il passaggio in zona gialla. Non solo questo, ma altre restrizioni metteranno in difficoltà l’economia della regione nei giorni pre-festivi.

LEGGI ANCHE—> Afghanistan, esplosa autobomba a Kabul: almeno 8 i morti

Ci vuole rispetto per le persone. I cittadini non sono sudditi. Dopo giorni di anticipazioni, venerdì il Governo…

Pubblicato da Luigi de Magistris su Domenica 20 dicembre 2020

De Magistris: “De Luca non ha rispetto”

covid natale campania

“Serve rispetto per le persone”, tuona De Magistris su Facebook. “I cittadini non sono sudditi. Dopo giorni di anticipazioni, venerdì il Governo annuncia le misure per Natale. Lo stesso Governo prevede la zona gialla in Campania, che era arancione, dal 20 al 23 dicembre. Dopo 24 ore dalla decisione del Governo, senza avvisare nessuno, arriva l’immancabile ordinanza del Presidente della Regione Campania che istituisce nuovamente la zona arancione. Con buona pace di tutti quelli che si erano organizzati per far funzionare al meglio, sotto Natale, l’entrata in vigore temporanea della zona gialla. Ma come deve comportarsi il cittadino di fronte a tale mancanza di rispetto? Davvero non ci meritavamo tutto questo in un Natale già triste ed amaro”. Ieri sera si sono verificate diverse proteste a Napoli e potrebbero proseguire oggi: un gesto che, ora come ora, nessuno si sente di biasimare.

LEGGI ANCHE—> Covid, De Luca: “Campania in zona arancione fino al 24 dicembre”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui