Vaccino Moderna, arriva l’ok della Fda: inizia la distribuzione

0

Negli Usa viene approvato anche il vaccino di Moderna. Dopo l’ok della FdA partirà la distribuzione delle prime sei milioni di dosi.

Vaccino moderna
La Food and Drug Administration dà il via libera (Foto: Getty)

Altra giornata storia per la lotta al Covid-19 negli Usa, infatti questa notte la Food And Drug Administration ha dato il via libera alla commercializzazione del vaccino di Moderna. L’ok è arrivato dopo che l’ente regolatore americano ha analizzato i papers dell’azienda farmaceutica. Una conferma storica, specie per la casa farmaceutica statunitense, con l’ente che ha confermato l’efficacia al 95%.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Nuovo Decreto Legge Natale, parla Conte: “Zona rossa dal 24”

Il farmaco di Moderna potrebbe essere una vera e propria svolta, visto che protegge anche dalla trasmissibilità del virus. Così gli Usa già avranno a disposizione due vaccini per mettere fine alla pandemia il prima possibile. Il 2021 sarà l’anno della speranza, infatti insieme al vaccino di Pfizer e Moderna si aggiungeranno anche i farmaci di altre case, con il nostro medico di base che ci consiglierà quale vaccino sia più adatto di persona in persona. Andiamo a vedere quando potrebbe arrivare in Europa il farmaco di Moderna.

Vaccino Moderna, quando potrebbe arrivare in Europa: l’Ema studia il farmaco

Vaccino Moderna
L’ente regolatore europeo studia il farmaco (Foto: Getty)

A più riprese è stata confermata la novità presentata dal vaccino di Moderna, in grado di eliminare la trasmissione del virus, per questo motivo il farmaco sarebbe ancora più efficace di quello di Pfizer. Il problema per la casa farmaceutica statunitense è più che altro di distribuzione, proprio per questo motivo la Comunità Europea ha opzionato meno dosi rispetto al farmaco Pfizer BionTech.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Marsilio a iNews24: “Regione Abruzzo è zona gialla, lo dicono i dati”

Inotlre è certo che una valutazione europea sul farmaco arriverà solamente il 12 gennaio, quando l’Ema avrà concluso di revisionare i papers. Ma in casa di emergenza, l’Ema potrebbe ridurre i tempi, come fatto per Pfizer, la cui distribuzione dovrebbe iniziare il 27 dicembre con il V-Day. Intanto nella giornata di ieri il presidente uscente degli Usa, Donald Trump, con un tweet ha confermato l’inizio della distribuzione del farmaco di Moderna. In questo weekend saranno distribuite le prime sei milioni di dosi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui