Londra in lockdown, Johnson chiude tutto per Natale

0

Londra in lockdown, la città è chiusa a causa dei casi di Covid-19 che crescono e delle imminenti vacanze di Natale che si stanno avvicinando. 

Boris Johnson (Getty Images)

Londra in lockdown, una decisione che è stata presa pochissimi minuti fa e che sta creando parecchie critiche e molte discussioni in queste ore. Il primo ministro inglese, Boris Johnson, ha tenuto una conferenza stampa spiegando la situazione, che è parecchio critica nel suo Paese. E infatti ha dovuto prendere una decisione molto forte, che certamente farà discutere negli altri Paesi e non solo. Infatti a causa dell’incremento dei casi e di alcune pericolosità rilevate ultimamente per quanto concerne eventuali mutazioni del virus. Infatti il Covid-19 sembra aver creato una nuova piccola mutazione. Ma per ora si parla di una possibilità e soprattutto di tanti morti e di tanti casi che aumentano. Troppi per non chiudere varie città, tra cui Londra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, De Luca: “Campania in zona arancione fino al 24 dicembre”

Il primo ministro Johnson ha dovuto di fatto cancellare il Natale, facendo qualcosa che aveva giurato di non fare ai sudditi della regina. Ora circa un terzo della popolazione inglese sarà costrette a restare ferma a casa, per non rendere la situazione ancora più difficili. In particolare a Londra pare che ci sia il focolaio di un nuovo ceppo della malattia, che dovrebbe essere molto più aggressiva.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, De Luca: “Campania in zona arancione fino al 24 dicembre”

“Con il cuore pesante devo annunciare”, ha detto il politico inglese in conferenza stampa, “che non possiamo avere il Natale che avevamo programmato”. Saranno milioni coloro che quindi non potranno passare il Natale insieme alle proprie famiglie e magari anche fuori, cercando un po’ di dimenticare quello che è stato questo 2020 difficile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui