Covid, De Luca: “Campania in zona arancione fino al 24 dicembre”

0

Covid, la Campania resterà in zona arancione fino al 24 dicembre: lo ha annunciato il governatore Vincenzo De Luca

covid campania
Covid Campania, il governatore De Luca ha annunciato che la regione resterà in zona arancione (Getty Images)

Continua ad essere tema caldissimo il Natale ai tempi del Covid. Nella serata di ieri, i vertici del governo sono arrivati ad una conclusione sul nuovo Decreto Legge e il premier Giuseppe Conte ha illustrato tutti i punti principali che lo compongono in diretta nazionale. Intanto però, anche i vari presidenti di regione stanno attuando nuove normative a livello territoriale.

In Campania, il governatore Vincenzo De Luca ha annunciato che firmerà presto una nuova ordinanza che vieterà la vendita di alcolici dopo le ore 23, ma non solo. Pare infatti che verranno presto varate altre restrizioni. Intanto, ha annunciato che tutta la Campania resterà arancione fino al 24 dicembre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Caso Marra, decisione confermata: Virginia Raggi assolta in appello

Covid Campania, De Luca: “Vi chiedo una mano”

covid natale campania
Le parole del governatore campano Vincenzo De Luca a riguardo (Foto: Getty)

Sarà un Natale decisamente diverso col Covid. Lo sa bene il governatore della Campania Vincenzo De Luca, che presto firmerà una nuova ordinanza con ulteriori restrizioni. Poco fa ha parlato a margine di una iniziativa a Pompei, facendo un appello ai cittadini.Vi chiedo una mano per uscire a testa alta da questa seconda ondata. Stiamo agendo bene e ne stiamo uscendo prima e meglio rispetto ad altri, ma bisogna essere più prudenti le sue parole: “Serve attenzione perché abbiamo una densità di popolazione più alta rispetto a molte altre regioni“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Decreto Legge Natale, cosa possiamo e non possiamo fare

Un De Luca molto convinto quello che si è espresso a Pompei: “Ce la possiamo fare, ma basta pochissimo per perdere il vantaggio che abbiamo sulle altre regioni. Sarà un Natale diverso, abbiamo il compito di tutelare la salute di figli e anziani“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui