Putin risponde alle accuse di Navalny: “Ridicolo quanto ha detto”

0

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha risposto alle accuse mosse dal suo oppositore Navalny che è stato avvelenato il 20 agosto scorso

Putin

“Per quale motivo avremmo dovuto avvelenarlo? Tutto questo è ridicolo”. Questo è quanto dichiarato dal presidente russo Vladimir Putin, il quale ha commentato le accuse rivolte dal suo oppositore Aleksey Navalny. Il presidente russo ha accusato quest’ultimo di avere l’appoggio dei servizi segreti americani, però ha precisato che i russi non avevano alcun interesse nell’ucciderlo. Addirittura ha aggiunto: “Non appena sua moglie si è appellata a me, ho prontamente chiesto ai procuratori di verificare la possibilità di andare all’estero per le cure”.

LEGGI ANCHE—> San Gennaro non fa il miracolo: Napoli tra speranza e timori

Le accuse di Navalny a Putin

Aleksey Navalny, oppositore di Putin, a tre mesi dall’uscita dall’ospedale dopo l’avvelenamento da Novichok, in un’intervista a La Repubblica, era tornato ad accusare Putin di tentato omicidio. “Non ho dubbi sul fatto che Putin abbia ordinato di avvelenarmi”. Poi, convinto, aveva proseguito con la sua tesi: “Quando ho lasciato l’ospedale non avevo alcun dubbio che l’avvelenamento fosse stato ordinato da lui”.

Le basi su cui si fa forte della sua tesi Nalvalny, riguardano la necessità che il Novichok venga prodotto in un laboratorio statale. “Mosca ha dichiarato nel 2017 di avere distrutto le sue armi chimiche. C’è la possibilità sia stato fabbricato in un laboratorio segreto sotto gli ordini diretti di Putin che vuol essere lo zar di Russia. Non gli piacciono gli oppositori e considera la nostra organizzazione pericolosa. Il mio avvelenamento non è stato il primo e non sarà l’ultimo. Da vent’anni al potere, crede di poter fare ciò che vuole. Non hanno indagato nemmeno dopo i giorni di coma”.

LEGGI ANCHE—> Spagna, il premier Sanchez in isolamento: aveva avuto contatti con Macron

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui