Morto Donato Bilancia, il killer delle prostitute con 13 ergastoli

0

Morto Donato Bilancia, il famosissimo killer è deceduto a causa del Covid-19, che lo ha stroncato mentre stava scontando i 13 ergastoli a cui era condannato.

singapore zoom
Carcere (Pixabay)

Il Covid-19 continua ad essere un problema enorme, con tantissime persone che stanno morendo in questi mesi. Tanti coloro che vedono la propria vita stroncata dalla malattia che è nata nei mercati della carne di Wuhan. Molti altri, invece, hanno visto i propri amici e familiari spegnersi, purtroppo non potendo stare vicino alle persone in questione. La situazione è certamente molto preoccupante e il numero di uomini e donne che ogni giorno vengono stroncati dal virus è preoccupante. Tra le ultime vittime della pandemia c’è stato Donato Bilancia. Non certo un nome facile da dimenticare, anzi. Parliamo infatti di un vero e proprio mostro, che è passato alla cronaca con il soprannome di killer di prostitute.

LEGGI ANCHE—> Lockdown in Italia, Boccia: “Zona rossa a Natale? Ormai ci siamo”

Morto Donato Bilancia, il killer delle prostitute con 13 ergastoli

L’uomo alla fine degli anni ’90 del secolo scorso, infatti, si è reso protagonista di una serie di misfatti veramente incredibile. Infatti, le indagini hanno poi rivelato, Donato Bilancia ha ucciso diverse donne, prostituite, che adescava e poi trucidava a sangue freddo.

LEGGI ANCHE—> Marcucci (PD) a iNews24: “Non esiste una maggioranza alternativa a questa”

I suoi 17 omicidi in appena 6 mesi gli hanno fatto avere una pena di ben 13 ergastoli, che l’uomo stava scontando da diverso tempo. Oggi, a 69 anni, con tanti anni ancora da scontare, Donato Bilancia è morto. L’uomo è stato colpito da Covid-19, che lo ha stroncato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui