Lockdown in Italia, Boccia: “Zona rossa a Natale? Ormai ci siamo”

0

Lockdown in Italia, sono ore decisive. A Sky TG24, il ministro Boccia ha precisato che si va verso la zona rossa a Natale 

lockdown natale
Lockdown a Natale, sono ore calde per decidere la durata delle restrizioni (Getty Images)

Continuano i lunghi dialoghi tra i vertici del Governo per capire come agire nel periodo di festività natalizie. Che ormai ci sarà un nuovo mini lockdown è cosa certa, resta solo da capire in quali giorni. Ed è proprio questo il tema che sta tenendo banco nelle ultime ore, con chi vorrebbe una linea più dura e chi si concentra solo sui giorni festivi.

Su questo tema, è intervenuto poco fa ai microfoni di Sky TG24 il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia. “A Natale e Capodanno l’Italia sarà in zona rossa, e questo mi pare abastanza evidente. Stiamo procedendo a passo spedito verso restrizioni, se qualcuno si immagina feste e cenoni si sbaglia di grossoha tenuto a specificare: “Resta da capire in quali giorni ci saranno le chiusure“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Zaia ha deciso: nuova ordinanza di Natale in Veneto

Lockdown in Italia, Boccia: “Non rinneghiamo nulla, sistema a zone rimane”

lockdown natale
A tal proposito, è intervenuto il ministro Boccia (Getty Images)

Lockdown in Italia sì o no? La risposta pare ormai certa per le festività natalizie, ma ancora non si è giunti ad un accordo comune sulla durata delle restrizioni. Il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia ha parlato proprio di questo ai microfoni di Sky TG24. “Sia chiaro: non rinneghiamo nessuna delle scelte prese in passato. Il modello a zone rosse, arancioni e gialle continuerà ad esserci anche a gennaio e febbraio. Ci saranno più restrizioni solo dalla vigilia di Natale all’Epifania, ora vediamo se fino al 3 o al 6 gennaiole sue parole.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Covid, Von der Leyen: “L’Europa partirà con le vaccinazioni il 27 dicembre”

Sull’ipotesi di partire già da questo weekend, Boccia ha poi aggiunto: “Io le farei partire anche da stasera, ma si parla solo di festività. Spero che ci sia autodisciplina tra i cittadini, se vedete che ci sono tante persone in strada tornate a casa“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui