Incidente sulla pista di cross, Sebastian Fortini muore a 17 anni

0

Incidente sulla pista di cross mentre si stava allenando, Sebastian Fortini è morto a 17 anni: era una delle migliori promesse

Morto Sebastian Fortini, fatale un incidente in allenamento (Facebook)

Una pista che conosceve benissimo perché la usava per allanersi. Ma oggi è stata fatale per Sebastian Fortini, 17 anni e uno dei migliori talenti del motocross lombardo. Mel primo pomeriggio stava girando su un tracciato una pista che costeggia il fiume Adda a Traona (in provincia di Sondrio).

Sotto gli occhi del padre, che lo ha sempre seguito come allenatore, ha impattato violentemente contro una pianta ai lati della pista. Un impatto per lui fatale anche se le cause sono ancora da stabilire e se ne occuperanno i  carabinieri di Traona.

Immediatamente è intervenuto un mezzo dell’elisoccorso di Sondrio e sono arrivate anche due ambulanze. Ma quando i soccorritori sono arrivati sul posto, per Sebastian non c’era più nulla da fare.  Il suo team lo ha voluto ricordare così su Facebook: “Ci viene difficile comunicare tutto questo, con il cuore infranto, comunichiamo che oggi un bravissimo ragazzo, nostro componente del team Sebastian Fortini ci ha lasciato…. Condoglianze a tutta la famiglia Fortini, da parte di tutto il JRT 85”.

Sebastian Fortini era un talento del cross (Facebook)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milano, incidente stradale fatale: non ce l’ha fatta la figlia di 12 anni

Sebastian come Sara Lenzi, la giovane crossista morta in Sardegna dirante un Rally Raid

Questo inciudente arriva a dieci giorni da un’altra tragedia che ha sconvolto il mondo del motocross italiano. Domenica 6 dicembre infatti la 18enne torscana Sara Lenzi, mentre partecipava al Sandalion Rally in Sardegna era morta per un incidente stradale.

La ragazza, originaria di una frazione di Piombino, era in sella alla sua Beta tra Alà dei Sardi e Monti, impegnata in una tappa di trasferimento della gara. All’improvviso si è trovata davanti un suv Honda e nonostante la frenata non è riuscita ad evitare l’impatto. Nella caduta ha battuto contro la carrozzeria anteriore dell’auto e il casco sarebbe volato via non èroteggendopla quando ha impattato con il suolo.

Anche in quel caso quando sono arrivati i soccorsi per la ragazza era già tardi. Sull’incidente sta indagando la magistratura locale che deve valutare eventuali responsabilità del conducente del Suv.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui