WhatsApp, la nuova richiesta spaventa gli utenti: rischio truffa

0

Tantissimi i rischi che corriamo ogni giorno su WhatsApp ed oggi spunta una richiesta che comporta tanti rischi, ecco di cosa si tratta.

WhatsApp richiesta
Un nuovo pericolo sull’app di messaggistica (Foto: Getty)

Torniamo a parlare di tutti i possibili rischi che ogni giorno corriamo sull’app di messaggistica più famosa al mondo, WhatsApp. Infatti spesso l’app è aggioranata e tenuta al passo con i tempi dai suoi sviluppatori, ma purtroppo anche a fine 2020 sono numerose le truffe che circolano sull’applicazione. Un processo normale, che denota anche il cambio nel modo di comunicare, come accaduto anche all’uso dei telefonini che in 20 anni sono passati da mezzo per telefonare a tuttofare.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Cashback, il trucco per farlo funzionare anche con Amazon

Il colosso della messaggistica istantanea, WhatsApp, ad oggi presenta tantissimi pregi e pochi difetti, tra questi ultimi la richiesta di sconosciuti in chat personale, pronti ad adescare e truffare i più creduloni. Per questo motivo, tutti gli utenti del mondo devono tenere alta la guardia. Annunci o promesse inviate tramite messaggio, infatti, spesso celano delle vere e proprie truffe, progettate da malintenzionati pronti ad estorcere soldi o dati sensibili. Andiamo quindi a vedere l’ultima truffa che sta circolando sull’app.

WhatsApp, attenzione alla seguente richiesta: tutti i pericoli

WhatsApp richiesta
Altro pericolo sull’app di messaggistica (Foto: Getty)

Sulla sezione FAQ del proprio sito, WhatsApp ha messo in guardia i propri utenti, affermando di stare ben alla larga da una richiesta. Infatti ogni giorno su WhatsApp circolano migliaia di truffe, pronte ad ingannare i più credoloni. Se c’è una cosa che non cambia mai, però, sono gli stratagemmi dei malintenzionati. Il più noto, infatti, è quello di richiedere una detarminata azione altrimenti ci sospenderanno l’account, con l’azienda che ha specificato che la sospensione avviene solo in casi estremi.

Bisogna diffidare, però, anche da chi si dichiara affiliato all’app di messaggistica. Infatti l’azienda da tempo ha deciso di comunicare con gli utenti solamente tramite e-mail, e quindi una comunicazione non arriverà mai tramite messaggio. Ma se c’è una richiesta a cui bisogna fare maggiore attenzione su WhatsApp, è quella di inoltrare uno specifico messaggio. La richiesta di “inoltrare messaggi è la più utilizzata dai truffatori, pronti a creare vere e proprie catene di Sant’Antonio per estorcere denaro.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Whatsapp, è possibile ricevere un pagamento PayPal in chat: come fare

Per questo motivo, nel caso in cui una persona che non conosciamo ci richiede di inoltrare un messaggio, non dobbiamo fare altro che ignorare il messaggio. Solo così riusciremo a proteggere non solo i nostri conti ma anche i nostri dati sensibili, messi in pericolo ogni giorno su tutti i social presenti nei vari smartphone  e store digitali. Concludiamo consigliando a tutti di tenere sempre alta la guardia sui social ed app di messaggistica, visto che le truffe dei malintenzionati sono sempre dietro l’angolo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui