Paolo Rossi, la confessione fatta alla moglie prima di morire: brividi!

0

Paolo Rossi, la confessione fatta alla moglie prima di morire: brividi! Il campione del mondo del 1982 lo ha detto poco prima di lasciare Federica, che è sempre rimasta al suo fianco

Paolo Rossi
Paolo Rossi, la confessione fatta alla moglie prima di morire: brividi! (foto: Getty)

E’ passata meno di una settimana è ancora il suo ricordo è fervido nelle menti di tutti gli appassionati di calcio. Paolo Rossi, scomparso all’età di 64 anni, è stato ricordato su tutti i campi di Serie A nel week end, con un minuto di silenzio e con le straordinarie immagini del Mondiale del 1982. Nando Martellini che gridava “Campioni del mondo” per tre volte e tutti i giocatori emozionati nel cerchio di centrocampo. Un momento davvero toccante che avrebbe meritato una cornice di pubblico adeguata, purtroppo tutto bloccato a causa del Covid. L’ex attaccante della Nazionale ha combattuto come un leone contro un brutto male ai polmoni nell’ultimo periodo, con la moglie Federica Cappelletti sempre al suo fianco. I mesi prima della morte sono stati davvero difficili e i due avevano provato a farsi forza definendo questa battaglia contro la malattia come “il nostro mondiale”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Addio Paolo Rossi, le reazioni dei suoi ex compagni di squadra

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ladri in casa di Paolo Rossi: furto nel giorno del funerale

Paolo Rossi, la confessione fatta alla moglie prima di morire: “Me ne sto andando”

Paolo Rossi morte
Paolo Rossi, la confessione fatta alla moglie prima di morire: brividi! (Foto: Getty)

La moglie di Rossi, Federica ha voluto ricordare in un’intervista alla “Gazzetta dello Sport” l’ultima frase pronunciata dal campione prima di dirle addio.

Me lo ha detto in uno degli ultimi giorni: ‘Federica, io sto morendo’. E lì ho capito e ho pensato: ‘se me lo dice lui, è finita’. Nella malattia però era stato sempre positivo e ottimista, senza arrendersi mai“.

Una dichiarazione davvero toccante che testimonia la forza d’animo di un campione dentro e fuori dal campo. Sempre gentile e solare, come confermato anche dal vecchio compagno e amico, Antonio Cabrini. L’ex terzino della Juventus ha postato su Instagram il suo personale ricordo: “Tu per sempre con me, fratelli si diventa. Riposa in pace. Sei mesi fa ho perso un fratello, oggi ne piango un altro. Non voglio dire altro, per me questo non è il momento di parlare”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonio Cabrini (@cabriniantonio)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui