M5s, consigliere si fa la doccia in streaming: non aveva spento la webcam

0

Episodio singolare per un consigliere del M5s, che si dimentica di spegnere la webcam e si fa una doccia in diretta streaming

m5s consigliere doccia
Consigliere M5s si fa doccia in diretta streaming (YouTube)

Lo smartworking può giocare brutti scherzi. Lo sa bene Gianluca Corrado, consigliere comunale di Milano del M5s che, nel bel mezzo di una riunione, si è dimenticato di spegnere la webcam e si è fatto una doccia in diretta streaming. Il tutto mentre i colleghi stavano discutendo nel corso della riunione sulla Mobilità e sull’ambiente.

Corrado ha continuato a fare le sue cose senza sapere nulla, anche perché gli altri presenti nella videochiamata non lo hanno avvisato ma anzi hanno proseguito ad affrontare tutti i punti della riunione. La vicenda è stata ripresa dal Corriere della Sera, che ha anche intervistato il protagonista.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Salvini: “Questo governo prima toglie il disturbo e meglio è”

M5s, doccia in streaming per un consigliere: “Tradito dalla tecnologia”

m5s consigliere doccia
La gaffe spiegata ai microfoni del Corriere della Sera (YouTube)

Vicenda inusuale quella che ha visto coinvolto Gianluca Corrado, un consigliere comunale di Milano del M5s. Durante una videocall sulla commissione Mobilità e Ambiente, l’uomo si è dimenticato di spegnere la webcam e si è fatto una doccia in diretta streaming. Intervistato dal Corriere della Sera, Corrado ha poi spiegato il tutto. “Ero tornato dal tribunale poco prima, ma volevo seguire il dibattito tra l’assessore Granelli e i miei colleghi. Mi sono collegato alla call per ascoltarli, ma avevo l’urgenza di cambiarmi per altri appuntamenti che avrei avuto da lì a poco le sue parole.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, lockdown a Natale: le ipotesi sul tavolo del governo

Una certa urgenza che però ha tradito il consigliere del M5s, poi colto in fragrante mentre si lavava. “Purtroppo la tecnologia mi ha tradito, pensavo di aver spento la webcam ed ero tranquillo” ha concluso ai microfoni del Corriere della Sera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui