WhatsApp, torna una vecchia truffa: rischi e come evitarla

0

Massima attenzione su WhatsApp, dopo il ritorno di una vecchia truffa. Andiamo a vedere qual è e come evitare di cascarci.

WhatsApp truffa
Il nuovo pericolo sull’app di messaggistica (Foto: Getty)

Ultimo periodo dell’anno caldissimo per WhatsApp, con nuovissimi aggiornamenti pronti a migliorare l’app, ma non solo. Infatti sull’applicazione di messaggistica più usata al mondo sta tornando a diffondersi una pericolosa truffa, ossia quella a sei cifre usatissima da pseudo-hacker già all’inizio dell’anno. L’obiettivo di tale truffa su WhatsApp è quello di rubare il codice di attivazione della stessa applicazione.

POTREBBE INTERESSARTI >>> WhatsApp, uscire da un gruppo in segreto: arriva il nuovo trucco

Infatti l’obiettivo dei truffatori è quello di estorcere il codice di attivazione, con il malintenzionato che poi riuscirebbe ad entrare ed a rubare il nostro account. Insomma, l’obiettivo dell’azione fraudolenta è un vero e proprio furto d’identità virtuale. Una volta rubato il codice di autenticazione, per l’hacker sarà poi un gioco da ragazzi rubare i codici anche dei contatti della nostra rubrica.

Spesso quando si svolge questa truffa, i malintenzionati arrivano a ricattare la vittima, chiedendo soldi per avere indietro il nostro profilo. Ma non solo, tra le azioni più segnalate troviamo anche richieste d’aiuto ai contatti della rubrica della vittima. Andiamo quindi a vedere come non incappare nella truffa del codice a 6 cifre.

WhatsApp, torna la truffa del codice a sei cifre: come evitarla

Whatsapp truffa
Come evitare i malintenzionati (Screenshot)

L’attacco hacker su WhatsApp spesso arriva improvvisamente, con gli utenti che spesso sorpresi ci cascano. Però ci sono diversi modi per difendersi dall’attacco dei malintenzionati, infatti la prima cosa che vorrà l’hacker sarà chiedere il codice di attivazione dell’app di cui sopra, ma inserendo il nostro numero di cellulare. Proprio per questo motivo, contemporaneamente, sul nostro cellulare arriverà un SMS direttamente da WhatsApp con il codice a 6 cifre. Subito dopo l’SMS arriverà il messaggio dell’hacker che ci chiederà: “Ti ho inviato un codice per sbaglio, potresti rimandarmelo?“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> WhatsApp, arriva il tema verde scuro per la versione web: come attivarlo

L’innocenza di tale messaggio, spesso, fa cadere nella truffa gli utenti che a quel punto inviano senza pensarci il codice al malintenzionato. I consigli che possiamo darvi è di non inviare mai i codici degli Sms. Successivamente posssiamo attivare la funzione “verifica in due passaggi” tra le impostazioni. Una volta scelta l’opzione, sarà WhatsApp stesso ad inviarci un PIN quando cambieremo telefono e numero. Con questo metodo all’hacker non servirà solamente il codice, ma anche il PIN che abbiamo impostato e scoraggiato, molto probabilmente, mollerà la presa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui