E’ morto Gerard Houllier, l’ex allenatore del Liverpool aveva 73 anni

0

E’ morto Gerard Houllier, l’ex allenatore del Liverpool aveva 73 anni. Divenne famoso come ct della Francia e con il Psg, portato al primo storico titolo

E' morto Gerard Houllier
E’ morto Gerard Houllier, l’ex allenatore del Liverpool aveva 73 anni (Foto: Getty)

L’annus horribilis del calcio (e non solo) continua a mietere vittime. Dopo i grandi Maradona e Paolo Rossi, oggi è la volta di un allenatore conosciuto in tutta Europa. Gerard Houllier, ex tecnico del Liverpool è morto all’età di 73 anni.

Il francese ha guidato i Reds dal 1998 al 2004 e li ha portati a conquistare cinque trofei, tra cui la Coppa d’Inghilterra, la Coppa di Lega e la Coppa Uefa nella storica stagione 2000-01.

Prima del Liverpool, Houllier ha diretto il Lens, il Paris St-Germain e la nazionale francese, e dopo aver lasciato i Reds ha vinto due titoli di Ligue 1 a Lione.

Il suo ultimo incarico in panchina è stato all’Aston Villa, nel 2011, poi abbandonato dopo appena nove mesi per problemi cardiaci.

In una dichiarazione ufficiale il Liverpool ha dichiarato di essere “profondamente rattristato” dalla morte di Houllier.

“Siamo in lutto per la scomparsa del nostro ex allenatore, Gerard Houllier”, ha scritto il club in una nota ufficiale.

I pensieri di tutti al Liverpool Football Club vanno alla famiglia di Gerard e ai suoi numerosi amici“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morto John Le Carré, era il maestro delle spy story

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il Dream Team da Pallone d’Oro, l’11 di France Football: c’è solo un italiano

E’ morto Gerard Houllier, l’ex allenatore del Liverpool aveva 73 anni: fu anche ct della Francia

Morto Gerard Houllier
E’ morto Gerard Houllier, l’ex allenatore del Liverpool aveva 73 anni (Foto: Getty)

Anche l’Aston Villa, ultimo club allenato ha ricordato il profilo di Houllier in una nota, sottolineando la sua straordinaria professionalità e competenza.

Il francese era emerso nel suo Paese alla guida del Lens e del PSG negli anni ’80 prima di assumere la direzione della nazionale francese nel 1992.

Tuttavia, l’incredibile debacle nelle qualificazioni al mondiale di Usa ’94, portò il ct a dimettersi. Da lì una serie di successi concentrati nella stagione 2000-2001, coronata anche dal Pallone d’Oro di Michael Owen. 

Già nel 2001 aveva accusato problemi al cuore, pur continuando ad allenare per un altro decennio. Purtroppo la situazione si era aggravata nell’ultimo periodo fino alla triste notizia di lunedì.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui