Germania, scatta il lockdown duro: ordine della Merkel

Germania, dalla prossima settimana e fino al 10 gennaio scatta il lockdown duro: lo ha deciso la cancelliera Merkel dopo gli ultimi contagi

Angela Merkel (Getty Images)

Germania, Angela Merkel ha deciso anche se una decisione ufficiale deve ancora essere comunicata. Ma l’edizione online della ‘Bild’ anticpa ciò che pareva chiaro da giorni. Il Paese andrà in lockdown duro per cercare di porre un freno alla cruva dei contagi in continua ascesa.

L’annuncio arriverà quasi sicuramemnte domani, 13 dicembre, dopo il vertice dtra la cancelliera e i governatori dei Laender. Ma ormai non  ci sono più margini e al massimo dal 16 dicembre scatteranno le chiusure.

Una decisione che soposa la linea di molti memnbri del governo e governatori regionali preoccupati per gli alti numeri che il contagio ha di nuovo raggiunto in Germania. Il Robert Koch Institute, l’agenzia di controllo delle malattie nel Paese, ha certificato 496 morti e oltre 28mila casi di contagio solo nele ultime 24 ore. E così la Germania, che la scorsa primavera era risuscita a limutare i danni, è salita a 1,3 milioni di casi confermati e 21.466 decessi dall’inizio dell’epidemia.

Germania, lockdown duro (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Germania, l’annuncio della Merkel: “Il vaccino in arrivo prima di Natale”

Germania, gli ospedali rischiano il collasso: i nuovi numeri della pandemia

Il piano del governo prevede almeno tre settimane di chiusura totale dei negozi, come era già stato in primavera, lasciando aperte solo le rivendite di alimentari e  beni di prima necessità. In più potrebbe far partire prima le vacanze scolastiche, con lo stop alle lezioni il 16 dicembre e il rientro in classe posticipato al 10 gennaio.

Ma soprattutto dovrebbero esserci regole uniformi in tutti i Laender e non  come è stato fino ad oggi, quando ognuno poteva decidere per sé. Una decisione figlia del pericoo di collasso per le strutture sanitarie. Attualmente in Germania ci sono 4.432 pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e altro 18mila posti sono occupati da pazienti normali.

Chiusura totale in Germania (Getty Images)

Inoltrfe ci sarebbe un problema di carenza di medici e infermieri pronti per la rianimazione come ha evidenziato di recente la tv pubblica Zdf. Chiudere prima che sia troppo tardi, la nuova strategia tedesca è questa e poco imèporta che le vacanze di Natale si stiano avvicinando.