Covid, l’annuncio del ministro Speranza: “Vaccinazioni al via a gennaio”

0

Covid, l’annuncio del ministro Speranza: “Vaccinazioni al via a gennaio”. La volontà è quella di partire in contemporanea con il resto dell’Unione Europea

Roberto Speranza
Covid, l’annuncio del ministro Speranza: “Vaccinazioni al via a gennaio” (Foto: Getty)

I numeri dei contagi del Covid-19 sono ancora piuttosto allarmanti. Come ricordato dal presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, non è possibile ipotizzare un abbassamento della guardia in questo momento. Il Natale può essere un pericoloso spread del virus in grado di creare la temuta terza ondata. Pochissime deroghe quindi se non per gli spostamenti tra comuni per i ricongiungimenti con i familiari più stretti. Il tutto in attesa di iniziare le vaccinazioni, con l’avvio del nuovo anno. Il 2021 sarà il teatro della somministrazione della tanto attesa cura, con la possibilità di completare il processo nei prossimi mesi. A confermarlo è stato nelle ultime ore anche il ministro della Salute Roberto Speranza, che si è augurato di rispettare le scadenze fissate dall’Unione Europea.

Gennaio sarà il mese delle vaccinazioni e spero che si possa partire in contemporanea in tutta Europa“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Usa, la Fda approva vaccino Pfizer: “Prime somministrazioni entro 24 ore”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Spostamenti Natale, il Governo ci ripensa: via libera a chilometraggio

Covid, l’annuncio del ministro Speranza: “Speriamo di partire a gennaio con il resto d’Europa”

Vaccini covid
Covid, l’annuncio del ministro Speranza: “Vaccinazioni al via a gennaio” (Foto: Getty)

In un Forum organizzato dall’Ansa, il ministro della Salute ha scandito le prossime tappe che porteranno all’introduzione del vaccino. “Il 29 dicembre l’Ema (European Medicines Agency) darà il via definitivo al vaccino americano di Pfizer e da quel giorno l’Aifa (agenzia italiana del farmaco) e l’Italia saranno pronte a partire“.

Speranza poi aggiunge: “Spero che l’Unione Europea scelga di partire tutti nello stesso giorno. Tra l’altro è una proposta che il governo italiano ha già inoltrato alla Commissione”.  “Massimo rigore e massima sicurezzaconclude Speranzail momento clou per le vaccinazioni sarà tra la primavera e l’estate. Ribadisco che sarà una somministrazione volontaria e sicura“. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui