Covid-19 Pistoia, nuovo focolaio: 56 positivi in Rsa

0

Un nuovo focolaio di Covid-19 arriva da Pistoia, in un Rsa dove si contano 63 casi di contagio tra operatori ed ospiti

Covid-19 Pistoia
via Facebook

È da inizio pandemia che le Rsa sono considerate vere e proprie “mine”, le più pericolose per il contagio perché tanti anziani si ritrovano a stretto contatto e per tanto tempo. Purtroppo il caso di Villone Puccini, di Pistoia, è solo l’ennesimo di un virus che ormai va avanti da un anno.

LEGGI ANCHE > > > Pesaro, uomo sgozza la moglie e poi si suicida: la dinamica

Per quanto riguarda quest’ultima Rsa, è stata l’ASL della Toscana a notificare i numerosi contagi constatati all’interno della struttura. 56 ospiti su 68 sono risultati positivi così come 7 operatori su 70. Poco meno di un terzo della struttura è positiva. Dato allarmante vista la pericolosità e talvolta letalità del virus sugli anziani.

Covid-19 Pistoia, focolaio in Rsa: la situazione

Dopo la segnalazione fatta dall’ASL della Toscana, l’Usca (unità speciale di continuità assistenziale) si è attivata subito dopo il primo caso individuato da un controllo in ospedale. In un primo momento è stato effettuato tampone rapido a tutti gli ospiti ed operatori sanitari della struttura, coloro che sono risultati positivi sono poi stati sottoposti ad un tampone molecolare. 63 i positivi in tutta la struttura che è stata divisa in sezioni data l’ampiezza dell’edificio.

LEGGI ANCHE > > > Covid, è morto Kim Ki-duk: regista sudcoreano che vinse il Leone d’Oro

Nell’area ‘grigia’ sono stati spostati tutti i pazienti risultati negativi sia al test rapido che al tampone molecolare. Tutti gli altri sono nella ‘bolla Covid’ dove gli è garantita la costante tutela ed assistenza. Nei prossimi giorni verranno effettuati altri screening in tutta la struttura, sia per i positivi che per coloro attualmente negativi. L’ASL della Toscana interessata a quel territorio è in costante contatto e monitorizzazione della situazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui