Boschi: “Il premier non può sostituire il governo con una task force”

0

Maria Elena Boschi ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera criticando il comportamento del premier Conte.

Getty Images

“Non abbiamo voluto dare i pieni poteri a Salvini, non intendiamo darli a Conte”

Una frase, quella di Maria Elena Boschi, che ben sintetizza le tensioni interne alla maggioranza riguarda il Recovery Fund e il Mes. Dichiarazioni rilasciate nel corso di un’intervista concessa Corriere della Sera, in cui la politica ha chiarito che che no, non vi è alcuna intenzione di “sfidare il premier”, ma si tratta piuttosto di difendere le istituzione del paese: “Non stiamo alzando i toni, noi: siamo in presenza di un fatto gravissimo. Non è possibile che il premier sostituisca il governo con una task force, i servizi segreti con una fondazione, le sedute parlamentari con le dirette Facebook”. 

Leggi anche: Recovery plan, così l’Italia investirà i fondi dell’Europa

Boschi: “Conte aveva già deciso tutto”

Getty Images

La Boschi ha poi posto l’accento sul fatto che in accettabile che il presidente abbia rilasciato un’intervista “per dire che aveva già deciso tutto, che si sarebbe creata una governance con trecento consulenti, che i progetti erano già stati predisposti con commissari in grado di avere poteri sostitutivi rispetto ai ministeri e anche che sono mesi che chiediamo una discussione parlamentare e scopriamo oggi un piano di cento pagine che commissaria i ministri con un emendamento in legge di Bilancio. Davanti a questa emergenza la maggioranza di governo ha il dovere di proporre un piano serio al Paese” ma noi siamo ancora fermi quando gli altri già stanno correndo sui progetti”.

Leggi anche: Covid, Zaia: “Campioneremo la popolazione del Veneto”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui