Sanremo 2021, spuntano i primi nomi dei cantanti in gara

0

Sanremo 2021, spuntano i primi nomi dei cantanti in gara anche se la lista ufficiale arriverà soltanto il 17 dicembre su Rai 1

soliti ignoti amadeus coronavirus
Sanremo 2020, un successo condiviso da Amadeus e Fiorello (Getty Images)

Ancora prima del via sono arrivate più di 300 canzoni da ascoltare. Sul palco dell’Ariston però dal 2 al 6 marzo prossimi, ne ascolteremo 20 o forse 24. Ma già oggi in vista del Festival di Sanremo 2021 è cominciato il toto nomi dei Big con alcune indiscrezioni importanti sui concorrenti.

In fondo non c’è molto da aspettere perché i nomi saranno ufficializzati il 17 dicembre, nel corso della serata finale su Rai 1 la finale dedicata alla selezione per le Nuove Proposte. Ci sarà Amadeus, ancora una volta padrone di casa del Festival insieme a Fiorello, e lì conosceremo la prima parte della verità.

Come al solito è un grande lavoro di taglio e cucito per accontentare il gusto di tutti e spaziare anche in tuti i generi. E se saranno confermate le indiscrezioni emerse fino ad oggi, in effetti sarà davvero così con il giusto mix tra protagonisti storici del Festival e facce nuove.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Festival di Sanremo 2021, può slittare per il Covid: la nuova data di inizio

Sanremo 2021, tra i moltissimi nomi ancora in ballo per i Big anche qualche sorpresa

Partiamo dalle quote rosa che dovrebbero essere ben rappresentate, molto più del passato. Torneranno, secondo le anticipazioni de ‘Il Fatto Quotidiano’ diverse habitués di Sanremo come Malika Ayane, Noemi, Arisa, Annalisa e Loredana Berté. Con loro un  inedito trio formato da Rossana Casale, Grazia Di Michele e Mariella Nava.

Ma sono spuntati anche i nomi di Orietta Berti ed Elodie. Le facce nuove potrebbero essere Gaia, vincitrive di ‘Amici 2020’ e la fgiolia e nipote d’arte Margherita Vicario. Il vero colpo però sarebbe rappresentato da Francesca Michielin di nuovo in coppia con Fedez come in ‘Magnifico’.

Annalisa potrebbe tornare a Sanremo (Facebook)

Atteso ance il ritono di Irama e de Lo Stato Sociale (secondi a Sanremo 2018), con buone possibiolità pure per i Boomdabash, per il duo Colapesce-Di Martino, per Ermal Meta e Max Gazzè. Sul fronte rapper o trapper, il più quotato è il torinese Willie Peyote e dalla scena indie anche il romano Fulminacci. In più i Maneskin, lanciati due anni fa da X Factor.

 

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da FULMINACCI (@fulminacci)

 

Sono molti però i nomi che ballano ancora: come Leo Gasmman che è piaciuto a tutti nell’ultima edizione tra le Nuove Proposte, Bugo senza Morgan, Aiello, Ghemon. Senza dimenticare Luca Carboni, che l’Ariston non lo ha mai annusato ma per una volta potrebbe fare un’eccezione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui