Dpcm, il Governo fa chiarezza sulle multe: le cifre per chi viola le misure

0

Dpcm, il Governo fa chiarezza sulle multe: le cifre per chi viola le misure. Durante il periodo natalizio massima attenzione alle regole di contenimento della pandemia

Carabinieri
Dpcm, il Governo fa chiarezza sulle multe: le cifre per chi viola le misure (Foto: Getty)

Il Decreto Natale è appena stato partorito (lo scorso 3 dicembre) ma già ha avuto bisogno di un’integrazione. Proprio nelle ultime ore infatti, il capo di Gabinetto del ministero dell’Interno, Bruno Frattasi, ha inviato una circolare a tutti i prefetti della Repubblica. Nelle specifiche vengono inserite anche le sanzioni per chi viola le misure stabilite dal Dpcm della scorsa settimana.

Le multe saranno piuttosto salate. Verranno applicate sanzioni amministrative da 400 a 3.000 euro e non le sanzioni contravvenzionali previste dall’articolo 650 del codice penale.
Massima attenzione è stata chiesta alle forze dell’ordine per contrastare i “furbetti” che non intendono rispettare le restrizioni durante le feste.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Speranza e Boccia: “Abruzzo zona arancione? Ordinanza da revocare”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ministra Lamorgese si scopre positiva al Covid-19 durante il consiglio dei ministri

Dpcm, il Governo fa chiarezza sulle multe: da 400 a 3.000 euro di sanzione amministrativa

Dpcm multe
Dpcm, il Governo fa chiarezza sulle multe: da 400 a 3.000 euro di sanzione amministrativa (Foto: Getty)

All’interno del Decreto viene ribadita la ripartizione del territorio nazionale in tre fasce. Si mantengono quindi delle misure più restrittive per i territori che rimangono in zona arancione o rossa, secondo le disposizioni regionali. E’ stato inoltre esteso, per l’occasione, il limite massimo di vigenza del Dpcm, passando da 30 a 50 giorni. Questo per far sì che le attuali disposizioni potessero arrivare a coprire tutto il periodo fino al 15 gennaio 2021.

Al di là delle varie misure sugli spostamenti tra Regioni confermate a partire dal 21 dicembre, nei giorni di festa del 25 e 26 dicembre 2020 e 1° gennaio 2021, sono vietati i movimenti tra i Comuni. Ovviamente si mira a limitare la voglia di trascorrere le feste con parenti e amici lontano dalla propria residenza. Sempre in quest’ottica viene esteso il coprifuoco nella sola giornata dell’ultimo dell’anno dalle 22 alle 7 del mattino seguente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui