WhatsApp, truffa dei coupon da 200 euro: moltissimi utenti sotto attacco

0

WhatsApp, nuova truffa in arrivo. Diversi utenti stanno segnalando messaggi fake riguardanti presunti coupon da 200 euro

WhatsApp truffa
WhatsApp, scoperta nuova truffa relativa a presunti coupon (Foto: Getty)

L’app di messaggistica numero uno al mondo è senza dubbio WhatsApp. Grazie alle sue tantissime funzionalità messe a disposizione degli utenti, è diventata nel corso degli anni una realtà per chiunque, dai giovani ai più adulti. La mole di messaggi e contenuti multimediali che vengono inviati ogni giorno è impressionante e in continuo aumento.

All’interno di tutti questi contenuti, però, spesso si nascondono truffe che possono rivelarsi molto pericolose. L’ultima riguarda messaggi nei quali si parla di presunti coupon da 200 euro e codici sconto per i principali marchi di moda ed informatica. Si tratta ovviamente di bufale, che citano anche grosse aziende come Carrefour, MediaWorld e Conad. Vediamo nel dettaglio in cosa consiste questa ennesima truffa su WhatsApp.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cybercrime, attenzione alla nuova truffa informatica: svuota i conti correnti

WhatsApp, la truffa dei coupon: ecco di cosa si tratta

WhatsApp truffa
Ecco i dettagli della truffa (Foto: Getty)

Una nuova truffa sta girando su WhatsApp negli ultimi giorni. Come segnalato da moltissimi utenti, ci sono messaggi che parlano di presunti codici sconto del valore di 200 euro utilizzabili per moltissimi marchi molto importanti di moda ed informatica. Per ottenerli, come spesso accade, i cybercriminali chiedono di compilare un form con i propri dati personali. Si tratta ovviamente di una bufala, in quanto poi tutto ciò che gli utenti inseriranno diventerà materiale da vendere ad aziende per scopi pubblicitari.

Per capire che si tratta di una truffa e non una notizia verificata, ci sono alcuni campanelli d’allarme piuttosto ovvi. Prima di tutto, le grandi aziende non utilizzano WhatsApp per promuovere promozioni o per lanciare codici sconto, ma rimandano sempre ai siti ufficiali. Seconda cosa, queste truffe hanno sempre dei link da cliccare in allegato, che sono la vera e propria “arma” per i cybercriminali.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Disney +, come vedere il live action di Mulan gratuitamente

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui