Vaccino Pfizer, i volontari testimoniano: “Attivo dopo 28 giorni”

0

I volontari che si sono sottoposti al vaccino di Pfizer hanno dato ulteriori informazioni sul farma, assicurando l’attivazione dopo 28 giorni.

Vaccino Pfizer
Le testimonianze dei volontari al vaccino (Getty Images)

Pioggia di autorizzazioni per il vaccino contro il Covid-19 di Pfizer. Infatti dopo il Regno Unito dà il via alle vaccinazioni anche il Bahrein, mentre nel resto del mondo l’Oms continua ad andare con i piedi di piombo, assicurando che per concludere la pandemia ci vorrà ancora del tempo. Infatti Mike Ryan, esperto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha ricordato che al momento non si sa ancora se il vaccino dia immunità per tutta la vita. Inoltre sempre per Ryan l’inoculazione del vaccino è complessa e non sarà una puntura e via, ma ci vorrà sicuramente il richiamo.

Infatti stando ai report dell’Oms, dopo la prima puntura ci vorranno almeno 12 giorni per creare una sorta di difesa contro il virus. Solamente dopo la seconda puntura, dopo 21 giorni, si avrà una protezione totale dal Covid-19. Così l’Organizzazione, ad oggi, si raccomanda di essere prudenti a tutti coloro che si sottopongono alla prima puntura. Inoltre il secondo scoglio non sono nemmeno le basse temperature per conservare il farmaco, ma l’inoculazione del vaccino a mRNA, che sembrerebbe più complessa rispetto ai soliti vaccini.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, l’UE sui viaggi a Natale: “La quarantena non riduce la diffusione”

Vaccino Pfizer, l’Oms avverte: “Servirà una vigilanza costante”

vaccini pfizer
Le notizie sul farmaco di Pfizer e BionTech (Foto: Getty)

Non solo l’Oms, ma anche la Regione Lazio ha affermato che le vaccinazioni di Pfizer potranno avvenire solamente nelle zone ospedaliere. Ad oggi, però, il farmaco sembrerebbe davvero efficace, come testimoniano i volontari della sperimentazione. I volontari hanno mostrato grande entusiasmo visto che non hanno riportato effetti collaterali dopo l’inoculazione. Infatti la stragrande maggioranza di loro ha riportato solamente degli effetti localizzati, come una rigidità, passeggera, nel punto dell’inoculazione.

Mentre invece dopo la seconda puntura i volontari hanno sviluppato febbre bassa e stanchezza, effetti normali secondo gli esperti in ambito, che attestano appunto l’effetto del farmaco sul sistema immunitario. Il ministro Speranza, inoltre, ha assicurato che per rendere il processo più sicuro, l’Italia avvierà un sistema di vigilanza sanitaria, per seguire coloro che si sottoministreranno il vaccino. Inoltre è stato confermato che gli anziani saranno i primi sottoposti al vaccino, visto che sono la fascia più a rischio della popolazione.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Prof. Bassetti a iNews24: “Vaccino in ritardo, colpa di burocrazia ed Europa”

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui