Taranto, in venti all’interno di un circolo ricreativo: erano senza mascherina

0

Durante un controllo effettuato dalla Polizia Locale, in collaborazione con i carabinieri, si è scoperto un assembramento di venti persone all’interno di un circolo ricreativo apparentemente chiuso. 

Getty Images

Nel corso di un intervento effettuato all’interno di un circolo ricreativo, in collaborazione tra Polizia Locale e Carabinieri, si è scoperto un assembramento di venti persone. L’associazione di via Mazzini a Taranto era apparentemente chiusa.

L’intervento delle forze dell’ordine è stato essenziale nello scoprire un assembramento che ha visto venti persone intrattenersi all’interno del locale consumando bevande e alimenti. I presenti, da evidenziare, erano tutti privi di mascherina; sono stati identificati e poi sanzionati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Taranto, in venti all’interno di un circolo ricreativo: erano senza mascherina

Catania casa
Carabinieri (Foto: Facebook)

È successo a Taranto, in Puglia. All’interno del circolo ricreativo sito in via Mazzini, apparentemente chiuso, venti persone senza mascherina mangiavano e bevevano. Nella cittadina pugliese “si registrano numerose sanzioni per mancato utilizzo della mascherina”, rivela l’assessore alla Polizia Locale Gianni Cataldino.

Durante le verifiche di routine sul territorio, i carabinieri hanno constatato la resistenza dei cittadini a osservare le regole anti covid. “Proviamo a sensibilizzare il rispetto delle norme con il valido ausilio dei volontari di Protezione Civile”, afferma Cataldino, “ma il più delle volte la sanzione diventa l’unico strumento”.

A Taranto, solo la Polizia Locale ha effettuato nelle ultime settimane 58 sanzioni, 12 sequestri e 8 fermi per violazioni al codice della strada e quasi 100 sanzioni in ragione delle norme Covid nazionali e locali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui