Neonato abbandonato a Ragusa: scatta un primo arresto 

0

Neonato abbandonato a Ragusa, arrivano aggiornamenti importanti dalla Sicilia. Scatta infatti il primo arresto per quanto accaduto lo scorso 4 novembre in città. 

Neonato acqua bollente
Neonato (Foto: Getty)

Svolta nelle indagini relative a un neonato abbandonato un mese fa a Ragusa. Secondo quanto si apprende, è stato infatti arrestato l’ex compagno della madre che potrebbe essere anche il padre del bambino. Sarà un esame del Dna atteso nelle prossima settimane a dare il verdetto. Nel frattempo l’uomo, colui che mise il bambino in un sacchetto di plastica per poi chiamare la Polizia e riferire di averlo trovato lì, è stato fermato.

Neonato
Bambino (photo Pixabay)

Neonato abbandonato a Ragusa, gli aggiornamenti

Secondo quanto appurato, la madre del piccolo aveva chiesto all’allora fidanzato di lasciare il bambino in ospedale. Questo invece, su sua personalissima intenzione, inscenò questo ritrovo credendo di depistare le forze dell’ordine. Il bambino è stato nel frattempo affidato a una famiglia, mentre l’uomo – un 59enne – è indagato per abbandono di minore.

Potrebbe interessarti anche —-> “Pippo Baudo è morto”. Ma è una fakenews: “Sto benissimo” 

La relazione tra i due risalirebbe a sei mesi fa, i rapporti nel frattempo si sarebbero interrotti e lei non avrebbe mai riferito della gravidanza. Quando la donna lo avrebbe chiamato per chiedere aiuto, questo l’avrebbe ritrovato con questo bambino ritrovandosi dle tutto spiazzato. “Il suo vero intento – riferisce l’avvocato – era quello di portarlo in ospedale. Non c’è stato nessun abbandono, non a caso è stato lui stesso a lanciare l’allarme affinché il piccolo venisse portato al più presto in un posto adeguato”.

Leggi anche —-> Corinaldo, strage di Lanterna Azzurra, gli avvocati ad INews24: “In quella discoteca sarebbe potuta accadere una tragedia in qualsiasi momento”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui