Vaccino Covid, svolta in Gran Bretagna: partirà dalla prossima settimana

0

Il primo paese ad approvare il vaccino anti-Covid è la Gran Bretagna. Infatti dalla prossima settima partiranno le vaccinazione.

Vaccino Covid Gran Bretagna
Grandissima svolta nel Regno Unito (Getty Images)

Questa mattina può essere considerata storica per il Regno Unito, infatti il governo ha approvato il vaccino Covid di Pfizer/Biontech e sarà il primo paese al mondo a far partire la vaccinazione di massa. Ad annunciarlo è il ministro britannico Matt Hancock. Infatti il ministro ha affermato che la Nhs, ovvero il sistema sanitario nazionale, è pronto alla campagna di vaccinazione e sarà il primo paese a farlo.

L’ente regolatore del paese britannico ha infatti approvato il vaccino di Pfizer/Biontech. Dopo gli studi di fase 3, infatti, è stato confermato l’efficacia del vaccino al 94,5%. Inoltre il paese avrebbe anche le celle frigorifere per mantenere il farmaco in ottime condizioni. Secondo gli studi, infatti, il vaccino dovrebbe essere conservato tra i -75 e – 60 gradi. Andiamo quindi a vedere la situazione nel paese della Regina e quando potrebbe essere approvato il farmaco in Italia.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Miozzo (Cts) a iNews24: “Natale sobrio o sarà tsunami”

Vaccino Covid, c’è la svolta in Gran Bretagna: quando può arrivare in Italia

Vaccino Covid Gran Bretagna
Quando può arrivare il farmaco in Italia (via Getty Images)

Se in Gran Bretagna siamo di fronte ad una vera e propria svolta, in Italia e nel resto d’Europa c’è da aspettare ancora un pò. Infatti, grazie alla Brexit, il premier Johnson ha potuto approvare in anticipo la campagna vaccinale, scavalcando quindi il controllo dell’Ema, ossia l’ente regolatore europeo del farmaco. Inoltre al momento la Gran Bretagna è in possesso delle celle frigorifere per conservare il farmaco.

D’altra parte i paesi dell’Unione Europea stanno aspettando l’ok dell’Ema. Al momento però l’Italia si troverebbe in una posizione di difficoltà. Infatti mentre i paesi come la Germania sarebbero in grado di conservare il farmaco, in Italia mancherebbero le celle frigorifero. Al momento tali celle sarebbero presenti solo in Umbria, come rivelato da un’inchiesta di “Non è l’Arena“, programma di La7. Al momento il ministro della Salute, Roberto Speranza, avrebbe stilato il vaccino, con la svolta che potrebbe arrivare solamente il 29 dicembre in Italia, dopo l’approvazione dell’Ema.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Piano vaccini Covid, le linee guida del governo: le date

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui