Palermo, adescavano minori sui social: arrestata coppia di 40enni

0

Una coppia di 40enni di Termini Imerese, a Palermo, è stata arrestata per adescamento di minori e detenzione di materiale pedopornografico

Polizia pedofili

Due coniugi di Termini Imerese, a Palermo, sono stati arrestati dalla Polizia Postale per violenza sessuale, adescamento di minori e divulgazione, oltre che detenzione, di immagini e video pedopornografico. L’inchiesta per la coppia, 46 anni lei e 42 lui, è stata coordinata dalla Procura distrettuale di Palermo.

LEGGI ANCHE—> Patrimoniale, Di Maio: “Il M5S non sosterrà mai questa iniziativa”

Palermo, i dettagli dell’indagine

coronavirus

Le indagini, avviate dalla Postale di Palermo e Catania e dal Centro nazionale di contrasto alla pedopornografia online (Cncpo), sono cominciate il 27 agosto dopo che in casa della coppia sono stati trovati 100 mila file di immagini e video di pornografia minorile.

Gli investigatori, solamente successivamente, hanno scoperto che l’uomo adescava giovani vittime online con la complicità della compagna. Per farlo, utilizzavano tre profili social falsi di cui due di ragazzini e l’altro di una blogger famosa tra i giovani. Queste venivano indotte poi a compiere o assistere ad atti sessuali.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, Zaia: “Nuovo Dpcm? Governo ne chiarisca i principi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui