Scuola, Azzolina chiude alla domenica: verso una riapertura graduale

0

Torna ad accendersi il tema scuola, con Azzolina che chiude alla domenica. Si andrà verso una riapertura delle classi graduali.

Scuola Azzolina
Il punto del Ministro dell’Istruzione (Foto: Facebook)

Durante questa pandemia di Covid-19, uno dei temi che ha suscitato maggior scalpore è quello della scuola, con molte incomprensioni tra la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, l’opposizione e l’opinione pubblica. La ministra, infatti, ha sempre sostenuto la riapertura delle aule anche nei mesi più caldi della pandemia ed adesso anche la scuola sembra pronta a ripartire. Resta da decidere quando avverrà la riapertura, al momento le date in ballo sono il 9 dicembre oppure subito dopo l’Epifania.

La Ministra, durante la mattinata ha chiuso definitivamente all’ipotesi scuola di domenica. Infatti stando alle parole di Azzolina in molti casi, specialmente al Sud, gli studenti vanno già a scuola il sabato ed aprire le aule anche la domenica sarebbe controproducente. Al momento, inoltre si sarebbero opposti all’entrata domenicale non solo gli studenti, ma anche i docenti ed il personale scolastico. Andiamo quindi a vedere il punto della ministra dell’istruzione sul tema scuola.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Recovery Fund, Conte sicuro: “Coinvolgeremo tutto il Parlamento”

Scuola, Azzolina a Canale 5: “Allentare anche le misure della scuola”

Scuola azzolina
La ministra commenta la situazione scolastica (Foto: Getty)

Durante la serata di ieri, la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina è intervenuta sul tema scuola durante la trasmissione di Canale 5. “Live non è la D’Urso“. Dopo aver chiuso alla scuola di Domenica, Azzolina ha poi affermato che al vaglio ci sono tantissime opzioni per eviatare assembramenti e ridurre il rischio contagio. Dal rafforzamento del trasporto pubblico agli ingressi scaglionati, ad oggi sono tante le opzioni pronte ad essere approvate.

In queste ore, le opzioni più papabili sono quelle graduali, in merito Azzolina ha dichiarato: “Non è un mistero che io voglia con molta gradualità riaprire le scuole superiori. Se si allentano le misure per tutti i settori del Paese, anche per la scuola deve valere lo stesso“. Infine la ministra ha chiuso ogni polemica con il governatore Vincenzo De Luca. Resta però il rammarico sulla Campania, che al momento è l’unica regione in Europa a restare con le scuole chiuse dal mese di Marzo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Locatelli conferma: “Due vaccini come regalo di Natale”

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui