Qualità della vita, la classifica: per stare bene dovete abitare lì

0

Qualità della vita, la nuova classifica dei comuni che sono capoluoghi: domina il Nord e c’è una nuova regina in Italia

Qualità della vita, domina Pordenone (Instagram)

Lo scorso anno Trento prima e Pordenone seconda. Quest’anno l’ordine è stato invertito ma cambia poco: le città che per qualità della vita dominano in Italia sono sempre quelle. Lo dice la classifica redatta da ‘ItaliaOggi’ e Università La Sapienza di Roma (arrivata alle 22esima edizione) basandosi su criteri precisi.

Certo, quest’anno c’è un fattore in più che ha stravolto tutto perché la pandemia ha colpito durissimo soprattutto in certe province. Così ad esempio Bergamo che era 25esima è scesa al quarantesimo posto, Cremona ha perso 46 posti e Piacenza 41, mentre Milano ‘solo’ 16. In fondo alla classifica invece troviamo Foggia.

In ogni caso 60 province italiane su 107 garantiscono una qualità della vita buona o almeno sufficiente. Ma il 42,5% della popolazione italiana vive in zone con una qualità della vita scarsa o insufficiente. Sono esclusivamente province dell’Italia meridionale e nelle Isole, mentre nel complesso le regioni del Nord sembrano godere di una maggiore salute e considerazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ZETA (@zetagram_)

Il miglior progresso arriva da Ascoli Piceno che è opassata dalla 37esima alla quinta posizione e nella parte alta entrano anche Padova e Vicenza. Roma è al 50esimo posto (ma era 76esima), Torino scende dal 49esimo al 64sesimo posto e Napoli è 103sima, una sola piazza meglio di un anno fa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Qualità di vita in Italia, classifica delle città: vince Milano 

Qualità della vita, tutte le regine nel dettaglio: molte province in progresso

Scendendo nel dettaglio della classifica alla Voce ‘Sistema Salute‘ in testa Isernia seguita da Terni, Cagliari e Catanzaro. In fondo invece Vercelli, Asti, Como, Imperia e La Spezia. Per ‘Affari e Lavoro‘ le due province migliori sono Bolzano e Bologna seguite da Trento. Ultima in classifica, come nel 2019, è Crotone.

Trento in testa per l’Ambiente, davanti a Milano, Pordenone e Sondrio con Catania che chiude la classifica. Ascoli Piceno è inveve la provincia più sicura d’Italia precedendo
Nuoro, Treviso e Oristano. Rimini invece chiude la classifica per il terzo anno di fila.

Nord-Italia
Milano bene per Ambiente e Ricchezza (Getty Images)

E ancora, per la ‘Sicurezza Sociale‘ bene Imperia, seguita da Benevento, Ascoli Piceno e Fermo. In coda invece Bergamo, Lodi, Sondrio e Cremona. Per ‘Reddito e Ricchezza‘ Milano come nel 2019 prima davanti a Bologna,  Aosta e Parma. Chiude la classifica, come lo scorso anno, Crotone.

Infine per ‘Istruzione e Formazione‘ la migliore è Trento su Bologna, Trieste e Udine. Ultima Crotone. Per il ‘Tempo Libero‘ Siena si conferma al primo posto davanti a Rimini, Aosta e VerbanoCusio-Ossola. Chiude la classifica ancotra una volta Crotone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui