Piemonte, Cirio: “Quanto visto a Torino è inaccettabile”

0

Alberto Cirio, governatore del Piemonte, ha condannato quanto accaduto a Torino a seguito della riapertura dei negozi

Il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, ha commentato aspramente le immagini degli assembramenti venutisi a creare ieri alla riapertura dei negozi. “Quello che ho visto ieri in alcune vie a Torino è qualcosa che mi riporta con la mente in estate e non possiamo permettercelo. E’ tutto inaccettabile.

So che le forze dell’ordine hanno fatto tanto ma evidentemente non basta. I piemontesi si stanno comportando in modo serio, ma laddove ci sono situazioni che scappano di mano bisogna intervenire subito in maniera netta”.

LEGGI ANCHE—> Silvio Berlusconi, peggiorano le sue condizioni di salute

Piemonte, Cirio sulla didattica a distanza

covid-19 cirio

“In Piemonte non teniamo le scuole chiuse, ma la seconda e terza media svolgono la didattica a distanza. Io che ho tutti i dati in mio possesso e conosco il monito degli epidemiologi. Se non avessi fatto così sarei stato un irresponsabile.

Non dimentichiamo, quando si richiama la didattica in presenza, che a distanza distanza che sta funzionando tutto benissimo grazie allo sforzo di tanti professori ed insegnanti. Dopo l’Epifania si tornerà tutti a scuola in sicurezza. Prevede che porteremo tutti a scuola, in sicurezza, con una occupazione che non supererà il 50% dei mezzi. Chiederemo alla scuola di modulare gli ingressi realmente, scaglionandoli al mattino, cosa che non è avvenuta nel programma scolastico di quest’anno”.

LEGGI ANCHE—> Dpcm Natale, Ministro Boccia conferma il coprifuoco a Capodanno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui