Meloni: “Berlusconi non andrà mai a sinistra”

0

Giorgia Meloni ha rilasciato un’intervista in cui ha dichiarato che Berlusconi non si farà ingannare dalle adulazioni di una parte della maggioranza di governo. 

Getty Images

Secondo Giorgia Meloni, i recenti tentativi della maggioranza di governo di “ingraziarsi” Silvio Berlusconi per farlo distaccare dal centrodestra sono destinati ad andare a vuoto in quanto l’ex premier “non andrà mai a sinistra”. La realtà invece, a giudizio della leader di Fratelli d’Italia è molto diversa: “Se i media mainstream, il governo, il Pd ci tengono tanto a raccontare la storia di un Berlusconi vincente e di Salvini e Meloni all’angolo, facciano pure”. La donna ha poi spiegato che inizialmente il centrodestra aveva votato in modo compatto di due scostamenti di bilancio, salvo poi realizzare che il governo aveva “dilapidato queste enormi risorse senza mai chiederci nulla e senza considerare affatto le nostre proposte, alla terza richiesta ci siamo astenuti. Non ci siamo arresi e abbiamo continuato a dare il nostro contributo”.

Leggi anche: Scuola, De Luca firma nuova ordinanza: in Campania resta chiusa

Meloni: “La maggioranza ha fallito”

Per la Meloni però, lo scopo del governo era innanzitutto quello di creare una frattura all’interno dell’opposizione: “Serviva, soprattutto al Pd, trattare solo con una parte del centrodestra, Forza Italia, anche per dare un avvertimento ai Cinque Stelle. Volevano spaccarci, non ci sono riusciti. Questa è la verità”. Berlusconi dunque non ha fatto nulla di diverso dai suoi alleati eppure “la maggioranza l’ha trattato diversamente, sperando di accarezzare il suo ego. L’obiettivo è stato sempre e solo dividerci per indebolirci. Dal governo ci hanno provocato fino all’ultimo per far sì che non votassimo e lo facesse solo FI, sperando di poter cambiare lo scenario politico. Ma noi siamo riusciti a tenere FI dalla nostra parte e a essere fermi sulla nostra richiesta: o accolgono le proposte che tutti facciamo e tutti votiamo sì, o non lo fanno e non voteremo. E questo è successo, la maggioranza fa ancora ponti d’oro a un pezzo di opposizione, ma i pifferai magici finora hanno fallito. Continuo a credere che se Berlusconi avesse voluto passare a sinistra lo avrebbe già fatto”.

Leggi anche: Di Maio: “Rimpasto? E’ fantascienza. Pensiamo a far correre l’Italia”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui