Scuola, De Luca firma nuova ordinanza: in Campania resta chiusa

0

Scuola, De Luca ha firmato una nuova ordinanza per quanto concerne la propria regione e l’eventuale riapertura degli istituti.

De Luca
Vincenzo De Luca ha commentato le proteste avvenute ieri sera a Napoli (Foto: Facebook)

Il Covid-19 continua a fare molti danni e ad diffondersi, con tante persone che stanno soffrendo e che continuano a soffrire gli effetti della malattia di Wuhan. La situazione in Italia è particolarmente forte, con parecchie persone che continuano a vedere gli effetti di questo virus sulla propria pelle. Ormai la seconda ondata è realtà, e si sta facendo veramente di tutto per evitare il peggio. E tra i tanti ambiti incredibilmente colpito da questa malattia senza dubbio troneggia la scuola. Il sistema scolastico italiano, già incredibilmente debole, è stato con forza colpito da quello che è successo in Italia ma non solo, in tutto il mondo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Von Der Leyen: “Italia si reinventerà grazie al Recovery Fund”

Scuola, De Luca firma nuova ordinanza: in Campania resta chiusa

Vincenzo De Luca
De Luca (Foto: Getty)

Sono settimane che si parla di riaprire le scuole, mesi. Ma la situazione è sempre più difficile e non permette di fare errori, anzi, e per questo la scuola è stata inevitabilmente bloccata. Si è proceduto con forza sempre maggiore all’utilizzo della DAD, ovvero la didattica a distanza. Ebbene il presidente De Luca ha deciso di non riaprire le scuole a dicembre, come altre regioni stanno decidendo, ma iniziare l’anno scolastico soltanto nel 2021. Il politico di origini salernitane ha così rimandato l’apertura di tutte le scuole e gli istituti a dopo le feste, sperando che le condizioni permettano di frequentare le classi in sicurezza. L’ordinanza è stata anche firmata, riporta Il Messaggero, niente apertura anticipata in Campania, anzi.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Tredicesima 2020, diminuisce causa Covid: quando arriva

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui