Covid-19, bollettino del 27 novembre: 28.352 contagiati e 827 decessi

0

Covid-19, l’ultimo bollettino medico emanato dalla Protezione Civile mette al corrente l’intera popolazione italiana di un numero che continua a preoccupare il Bel Paese.

In Italia i contagi da Coronavirus continuano ad aumentare e a destare preoccupazioni. Il 4 Novembre scorso, il Premier Giuseppe Conte ha emanato un nuovo DPCM che ha suddiviso l’Italia in zone: gialla, arancione e rossa. Col passare delle settimane, molte Regioni hanno cambiato colore in base al numero di casi ed all’indice di trasmissibilità Rt (CLICCA QUI PER SCOPRIRE A QUALE ZONA APPARTIENE LA TUA REGIONE). I casi sono aumentati a dismisura e oggi le positività al coronavirus sono di poco superiori ai 34mila casi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Nuovp Dpcm, da Natale alla zona rossa: cosa cambia oggi

Covid-19, bollettino del 27 novembre: contagiati e decessi

Covid-19 bollettino 27 novembre
Covid-19 bollettino 27 novembre

 

Nella giornata di ieri si erano registrati 29.003 casi di nuove positività, mentre oggi, come si evince dall’ultimo bollettino del 27 novembre, in Italia il numero di contagiati sale a 29.003 su 222.803 tamponi effettuati. Il numero di decessi registrati è di 827, mentre il numero di guariti è di 35.467. Il numero di persone in terapia intensiva diminuisce di 64 unità, così come il numero di ricoveri che diminuisce invece di 354 unità.

• 28.352 contagiati
• 827 morti
• 35.467 guariti

-64 terapie intensive | -354 ricoveri

222.803 tamponi

Tasso di positività: 12,7% (+0,3%)

La Regione Basilicata comunica che da un ricalcolo dei casi positivi del 26 novembre, sono stati detratti 9 casi erroneamente conteggiati. La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19. La Regione Abruzzo comunica che un caso positivo dei giorni precedenti è in corso di definizione.

LEGGI ANCHE > > > Nuovo Dpcm, Zampa: “Il coprifuoco resterà alle 22”

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui