Whatsapp, la truffa del bonus da 500 euro: l’allarme della polizia

0

Su Whatsapp si sta aggirando la truffa del bonus da 500 euro per le famiglie: come difendersi per evitare spiacevoli sorprese

WhatsApp ricerca avanzata

Una nuova truffa si sta aggirando su Whatsapp e ad annunciarlo è la polizia postale che ha scoperto una situazione legata al falso bonus famiglia da 500 euro. Come si legge dalla nota ufficiale dell’arma, un messaggio su Whatsapp, inviato apparentemente da Poste Italiane, prometterebbe la “distribuzione di un bonus famiglia di 500 euro. Al destinatario si chiede di verificare di essere nella lista e di rispondere a tre domande. Poi viene invitato a inviare il messaggio ad almeno 30 contatti”.

LEGGI ANCHE—> Black Friday Amazon, anticipato a mezzanotte: come fare per non perdere le offerte

Whatsapp, difendersi dalla truffa: la spiegazione della polizia

Whatsapp backup
Whatsapp (photo Pixabay)

Non bisogna sentirsi creduloni se si è già incappati nella trappola poiché i cybercriminali sono molto abili, non solo a livello tecnico, ma anche persuasivo. In questo periodo di difficoltà economiche generale, inoltre, è ancor più facile far presa sulle persone. La Polizia Postale consiglia di “di diffidare da informazioni che arrivano attraverso messaggi, email o messaggistica istantanea, evitando accuratamente di eseguire le operazioni che vengono richieste o di aprire gli allegati o link contenuti nel messaggio. Vanno, comunque, sempre verificate le informazioni dal sito ufficiale digitandolo manualmente dalla barra degli strumenti”. Qualora, appunto, la truffa dovesse esser stata già messa a segno, bisogna recarsi dalle autorità competenti e denunciare il tutto il più rapidamente possibile.

LEGGI ANCHE—> Playstation Plus, i giochi gratis di dicembre annunciati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui