Uccide la compagna, l’avvocatessa rinuncia alla sua difesa

0

L’avvocatessa Rossana Rovere ha deciso di rinunciare alla difesa del presunto omicida della compagna a Roveredo in Piano (Pordenone)

donne condannato (puntodidiritto.it)

L’avvocatessa Rossana Rovere, anche presidente dell’Ordine degli avvocati della provincia di Pordenone, ha deciso di rinunciare alla difesa di Giuseppe Forciniti. Quest’ultimo, presunto omicida della compagna a Roveredo in Piano (Pordenone), l’aveva scelta ma lei ha rinunciato all’incarico. Lei, attiva nella lotta per i diritti delle donne, ha prontamente spiegato: “Non sono serena, io non posso assumere le difese di quest’uomo, dopo una vita e una carriera spese a promuovere la tutela dei diritti delle donne”.

LEGGI ANCHE—> Morto il fumettista Takao Yaguchi, era il creatore di ‘Sampei’

Uccide la compagna, poi si costituisce

Padova omicidio
Polizia Padova(Foto: Websource)

L’omicida la scorsa notte si è presentato in questura a Pordenone riferendo di aver avuto, poco prima, una colluttazione con un ladro sorpreso a rubare nella sua abitazione. Messo in un angolo delle autorità, ha ammesso di aver avuto una dura lite con la compagna. La coppia aveva due figli piccoli in comune ed i conoscenti li hanno definiti come una famiglia tranquilla, almeno apparentemente.

LEGGI ANCHE—> Germania, l’annuncio della Merkel: “Il vaccino in arrivo prima di Natale”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui