Rapina di ovuli, ginecologo Antinori condannato a più di 6 anni

0

Rapina di Ovuli, è stato condannato a più di sei anni il ginecologo Severino Antinori. Riduzione della pena, dunque, rispetto a quanto richiesto in Appello per il medico. 

Severino Antinori

Quasi sette anni di carcere: è questa il verdetto per Severino Antinori, ginecologo accusato per rapina di ovociti e lesioni aggravate. La condanna, precisamente, sentenzia 6 anni e 6 mesi di reclusione per l’uomo. Si tratta in ogni caso di uno sconto della pena rispetto ai 7 anni e 10 mesi inflitti in Appello.

Aula tribunale (Websource)

Severino Antinori: ginecologo condannato a più di 6 anni per rapina di ovuli

I fatti risalgono al 2016 ai danni di un’infermiera spagnola con clui lavorava, all’eloca, alla clinica Matris di Milano. Il medico, oggi 75enne, è accusato di aver prelevato con la forza i gameti della ragazza 23enne al fine della commercializzazione. Questo l’avrebbe immobilizzata, sedata, e costretta a subire il delicato intervento chirurgico.

Potrebbe interessarti anche —-> Uccide la compagna, l’avvocatessa rinuncia alla sua difesa

Ora si attende la parola della Procura generale di Milano per uno dei pionieri della fecondazione assistita. Qualora la pena dovesse essere confermata, gli avvocati presenteranno subito istanza affinché, data l’età, la misura detentiva avvenga agli arresti domiciliari e non propriamente in carcere.

Nel maggio del 2019, in un altro filone parallelo, il medico era stato prosciolto dall’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla alla commercializzazione di gameti. Adesso, nel frattempo, la Suprema Corte lo ha assolto dalla presunta rapina del cellulare della giovane del 2016 e dall’accusa di tentata estorsione ai danni di una coppia giunti in clinica per la fecondazione artificiale.

Leggi anche —-> Pordenone, uccide la compagna a coltellate e si costituisce

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui